PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi di Aldo Busi

Ti piace Aldo Busi?  


Pagine: 123456tutte

Perché mai dovrei desiderare di essere Flaubert quando ho la fortuna di essere Aldo Busi?

   9 commenti     di: Aldo Busi


Si ribadisce da millenni, nella retorica elettorale e parlamentare a uso dei fessi da impaurire e assoggettare, che la famiglia è la cellula della società, senza specificare che è sì, la cellula, ma non della società civile, bensì della società criminale, della società incivile per eccelenza, cioè di tutte le società fondate non sull'individuo ma sulla famiglia. Il tenere famiglia corrisponde da sempre all'ottenere licenza di delinquere: per il bene dei propri cari si persegue il male dei cari solo altrui.

   0 commenti     di: Aldo Busi


Io non so che cosa sia il vizio, ma so cosa sono gli altri: viziosi sempre. Non possono non esserlo, sono statti tirati su a suon di peccato e di ostie e di confessioni e di pentimenti e di ricadute in una cosa che non c'è, il vizio è la normalità del loro eros, il vizio da corpo all'inesistente anima dei loro corpi dislocati in un purgatorio psichico chiamato morale sessuale, un cortocircuito fra spettri atterriti tutti uguali, noiosi, ripetititivi e martoriati, e tutti che vagolano in un qualche buio a infrangere, senza mai riuscirci come vorrebbero, quanto predicavano alla luce del sole a salvezza dell'anima, civile e immortale; il Vizio è il sacrosanto giro dell'oca fra sessualità distorte, malate mummificate, bloccate, è una immensa stronzata millenaristica che in Italia frutta alla Chiesa miliardi di miliardio nell'arte, funeraria, di dire messa ai tuttora non defunti e incenso, che monda, e droga e prostituzione e pornografiae sfruttamento dei minori e mafia e cipria e deodoranti e moda e autostrade e banche e proprietà immobiliari e soldi pubblici per le loro scuole private (di ogni senso laico dello stato). Il Vizio è per loro l'eros, eros che senza vizio non conoscono, non possono conoscere mai, e io che ne ho un'idea, la volontà di avere un'idea dell'eros indipendente dal vizio che lo ammorba, poichè sono da solo, non lo vivrò, sicché non avrò vissuto né eros né vizio - né idea.

   0 commenti     di: Aldo Busi


Oggi le donne o tornano a fare le serve o non le vuole più nessuno

   22 commenti     di: Aldo Busi


Al mondo ci sono così tanti tipi di donne che se dovessi elencarli tutti finirei subito

   3 commenti     di: Aldo Busi


Le vere personalità sono quelle inventate: non c'è grandezza dove non c'è autoviolenza.

   10 commenti     di: Aldo Busi


Non esiste la Natura, né quella dei Padri della Chiesa, né quella di Darwin, né quella del calzaturificio Valleverde, né quella del Mulino Bianco: esisti tu, pirla!

   11 commenti     di: Aldo Busi


Anche il Papa si scaglia contro gli omosessuali, fosse quello che... ormai è risaputo: l'omofobo è un omosessuale represso

   9 commenti     di: Aldo Busi


La perfetta Gentildonna, ripeto, può anche fare la sposa e la spesa, la mamma e la mammona, la casalinga e la carlinga per tutta la vita: basta che non scambi un intestino con il destino e la sfiga con una missione. Se è costretta, per le più svariate ragioni, a stare quasi sempre in casa, si affacci più che può almeno al davanzale e, se sente un fischio, non pensi automaticamente alla pentola a pressione. A buona intenditrice poche parole

   4 commenti     di: Aldo Busi


Non è facile alla lunga conciliare l'attrazione sessuale per gli uomini con la repulsione politica per i maschi... e tutta l'intenzione della mia vita sentimentale non è stata di coronare questa attrazione ma di vincere questa repulsione, invincibile, che di fatto mi ha vinto

   4 commenti     di: Aldo Busi




Pagine: 123456tutte

Frasi Aldo Busi (1948) è uno scrittore italiano.
Oltre che scrittore, Aldo Busi è un personaggio televisivo, partecipando a diversi programmi tv.
Tra i lavori letterari di Aldo Busi, si annoverano diverse traduzioni di libri celebri, come "Alice nel paese delle meraviglie" di Lewis Carroll.