username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Frasi di Andrea De Carlo

Ti piace Andrea De Carlo?  


Pagine: 1234tutte

Magari uno rimpiange di aver perso qualcosa, e l'ha perso solo per trovare di meglio

   3 commenti     di: Andrea De Carlo


Lo so come ti senti. È come essere dietro un vetro, non puoi toccare niente di quello che vedi. Ho passato tre quarti della mia vita chiuso fuori, finché ho capito che l'unico modo è romperlo. E se hai paura di farti male, prova a immaginarti di essere già vecchio e quasi morto, pieno di rimpianti

   1 commenti     di: Andrea De Carlo


Quasi tutto quello che viene prodotto dalle industrie serve solo a dare alla gente ragioni di spendere i soldi che guadagna con lavori che non farebbe mai se non dovesse guadagnare. I negozi sono pieni di accessori inutili e giocattoli che si rompono e vestiti che passano di moda, pure calamite messe sotto gli occhi di chi passa per tenere in movimento la macchina, fare entrare energia umana in circolo

   3 commenti     di: Andrea De Carlo


Il fatto è che la famiglia è un'istitutzione orribile. È un luogo di crimini, riparato dalla legge

   3 commenti     di: Andrea De Carlo


Gli aeroporti un tempo gli piacevano molto per la loro natura di punti nodali, per gli incroci che rendono possibili tra le intenzioni e il caso

   0 commenti     di: Andrea De Carlo


Pensa a tutte le intenzioni altrui che nel corso del tempo sono entrate nella sua vita e ci sono restate e infine se ne sono uscite, portate via dalla delusione o dall'esasperazione, rallentate dal rimpianto, accellerate dal risentimento

   2 commenti     di: Andrea De Carlo


Non riesce a credere a quanto siano infantili i nostri impulsi di base: inseguire quello che ci viene negato, scappare da quello che ci viene offerto

   5 commenti     di: Andrea De Carlo


Diceva che i musicisti rock erano le uniche persone giovani che potevano fare esattamente quello che volevano

   0 commenti     di: Andrea De Carlo


È inutile che fai finta di essere così perfettamente candido verso il mondo, quando ti prendi tutto quello che vuoi come se ti fosse dovuto

   0 commenti     di: Andrea De Carlo


E la gente accetta di adattare i propri desideri, farseli snaturare e indirizzare su oggetti, su automobili e vestiti e apparecchi elettronici e giocattoli inutili che servono a far dimenticare cosa è diventato il mondo

   1 commenti     di: Andrea De Carlo




Pagine: 1234tutte

Libri di Andrea De Carlo

Leielui
 
commenti0

Due di due
 
commenti0

Durante
 
commenti0

I veri nomi
 
commenti0

Giro di vento
 
commenti0

Pura vita
 
commenti0