Frasi di Carl Gustav Jung
PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi di Carl Gustav Jung

Ti piace Carl Gustav Jung?  


Pagine: 12345tutte

Il parlare è spesso un tormento per me e ho bisogno di molti giorni di silenzio per ricoverarmi dalla futilità delle parole.



Il primo dovere dello psicologo scientifico sta nel mantenersi aderente ai fatti vitali della psiche, nell'osservare con esattezza questi fatti, aprendosi in tal modo a quelle esperienze più profonde delle quali non ha assolutamente conoscenza.



Il cervello è visto come un'appendice dei genitali.



La società è organizzata non tanto dalla legge quanto dalla tendenza all'imitazione.



Di regola le grandi decisioni della vita umana hanno a che fare più con gli istinti che con la volontà cosciente e la ragionevolezza.



La vita umana è un esperimento dall'esito incerto.



Non vi è nulla di più difficile da tollerare che sè stessi.



L'uomo sano non tortura gli altri, in genere è chi è stato torturato che diventa torturatore.



Il problema dell'amore è una delle grandi sofferenze dell'umanità e nessuno dovrebbe vergognarsi di pagare il suo tributo.



Alla resa dei conti il fattore decisivo è sempre la coscienza, che è capace di intendere le manifestazioni inconsce e di prendere posizione di fronte ad esse.





Pagine: 12345tutte