PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi di Cesare Pavese

Ti piace Cesare Pavese?  


Pagine: 123456tutte

Fra gli errori ci sono quelli che puzzano di fogna, e quelli che odorano di bucato.

   17 commenti     di: Cesare Pavese


Ho girato abbastanza il mondo da sapere che tutte le carni sono buone e si equivalgono, ma è per questo che uno si stanca e cerca di mettere radici, di farsi terra e paese, perché la sua carne valga e duri qualcosa di più che un comune gioco di stagione.

   4 commenti     di: Cesare Pavese


Vivere è come fare una lunga addizione in cui basta avere sbagliato il totale dei primi due addendi per non uscirne più.

   1 commenti     di: Cesare Pavese


Quando una donna si sposa appartiene a un altro; e quando appartiene a un altro non c'è più nulla da dirle

   17 commenti     di: Cesare Pavese


È religione anche non credere in niente.

   14 commenti     di: Cesare Pavese


Un chiodo tira un altro, ma quattro fanno una croce

   14 commenti     di: Cesare Pavese


Se è vero che ci si abitua al dolore, come mai con l'andar degli anni si soffre sempre di più?

   14 commenti     di: Cesare Pavese


La fantasia umana è immensamente più povera della realtà.

   11 commenti     di: Cesare Pavese


Le generazioni non invecchiano. Ogni giovane di qualunque tempo e civiltà ha le stesse possibilità di sempre

   13 commenti     di: Cesare Pavese


Perché questo è l'ostacolo, la crosta da rompere: la solitudine dell'uomo - di noi e degli altri

   5 commenti     di: Cesare Pavese




Pagine: 123456tutte

Frasi Cesare Pavese (1908 - 1950) è stato un poeta e scrittore italiano. La produzione letteraria di Cesare Pavese si colloca tra realisimo e simbolismo lirico, comprendendo anche aspetti di decadentismo espresso dal rapporto tra vita ed arte. Oltre che per il suo lavoro di scrittore e poeta, Cesare Pavese è ricordato per una ricca produzione di critica e traduzione (tra cui la traduzione del romanzo Moby Dick). Nel giugno 1950 Pavese riceve il Premio Strega per l'opera La bella estate.

Potrebbero interessarti anche