PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi di Elias Canetti - Elenco completo

Scopri in questa pagina tutte le opere di frasi e aforismi pubblicate da Elias Canetti e presenti in PoesieRacconti, elencate a partire dalla più recente.

Lui baciò l'ultimo pensiero di lei e si assopì



Chi assisteva a una predica credeva in buona fede d'essere interessato alla predica Tutte le cerimo

[continua a leggere...]



Nei libri che ricordiamo c'è tutta la sostanza di quelli che abbiamo dimenticato.



Ho passato la parte migliore della mia esistenza a mettere a nudo le debolezze dell'uomo, quale ci a

[continua a leggere...]



Le metamorfosi che legano gli uomini agli animali che essi mangiano sono forti come catene



Il successo ascolta solo l'applauso. È sordo a tutto il resto.



Ha nella pancia un poeta, riuscisse ad averlo sulla punta della lingua!



La maggior parte delle religioni rende gli uomini non migliori, bensì più cauti. Quanto vale quest

[continua a leggere...]



Una noia mortale emana da quelli che hanno ragione e lo sanno.



Leggendo i grandi autori di aforismi si ha l'impressione che si conoscano tutti bene fra loro.



E se quelli che rimangono fossero sempre i peggiori? - darwinismo capovolto



Solo tutti insieme gli uomini possono liberarsi dalle loro distanze. È precisamente ciò che avvien

[continua a leggere...]



Un elemento pericoloso dei divieti è che ci si fida di essi e non si riflette su quando sarebbero d

[continua a leggere...]



Tutto ciò che viene mangiato è oggetto di potere



La struttura primordiale del potere, il suo cuore e il suo nucleo, si è spinta all'assurdo e giace

[continua a leggere...]



Il progresso ha i suoi svantaggi: di tanto in tanto esplode.



Il comportamento degli uomini è così equivoco che basta mostrarsi come si è per vivere completame

[continua a leggere...]



Si gioca tutti gli amici nel momento in cui si denuda della pretesa di averne



Non dice nulla, ma come sa spiegarlo!



La cosa più veloce fu però sempre una sola: il fulmine. Il timore superstizioso del fulmine, dal q

[continua a leggere...]



Com'è facile dire: trovare se stesso! Quanto ci si spaventa, quando davvero accade!



Non esiste massacro che protegga dal prossimo massacro.



Chi è veramente intelligente nasconde di avere ragione.



Si sente così solo che va elemosinando il permesso di dare consigli



La gioia diabolica dei morti, perché di loro non sappiamo niente



Il comportamento esteriore degli uomini è così equivoco che basta mostrarsi come si è per vivere

[continua a leggere...]



Quando un uomo ha prodotto moltissime parole perde la nozione di quanto esse significhino per gli al

[continua a leggere...]



L'esistenza di molte popolazioni è interamente colmata da riti che si riferiscono ai morti. L'invi

[continua a leggere...]



La morte come desiderio si trova davvero ovunque, e non è necessario scavare molto nell'uomo per tr

[continua a leggere...]



Se le gazzelle avessero una fede e se il leone fosse il loro dio, potrebbero spontaneamente conceder

[continua a leggere...]



La distinzione fra potere e forza è anche evidente in una sfera del tutto diversa: quella della dev

[continua a leggere...]



Il primo e decisivo contrassegno del potente è il suo diritto di vita e di morte. I potenti della t

[continua a leggere...]



Lo scoppio di una guerra è innanzitutto lo scoppio di due masse. L'entusiasmo con cui gli uomini a

[continua a leggere...]



La muta è un gruppo di uomini eccitati, il cui desiderio più intenso è essere di più



La prima e più saliente contrapposizione è tra uomini e donne; la seconda, fra i vivi e i morti; l

[continua a leggere...]



Mai ci odiamo con tanta intensità come quando sentiamo di aver mostrato invano il meglio di noi ste

[continua a leggere...]



Solo nella massa l'uomo può essere liberato dal timore d'essere toccato. Questo capovolgimento del

[continua a leggere...]



Chi va dall'interprete di sogni butta via il maggior bene che possiede e merita la schiavitù in cui

[continua a leggere...]



Non spiegare a nessuno, neanche a se stessi, fino a che punto si è derelitti



Se solo avesse letto di più, non saprebbe veramente nulla. Comunque, quel poco di sapere che trae f

[continua a leggere...]



Se avesse usato bene il suo tempo, non sarebbe diventato nessuno



Quello è intelligente come un giornale. Sa tutto. Ciò che sa cambia ogni giorno



Quando si diventa vecchi si commentano i grandi libri. Gli stessi che da giovani abbiamo provato a s

[continua a leggere...]



Non vuole più vivere, tranne che il passato



Magnifico fare il pazzo, se si è intelligenti



Lei litiga perché poi piange meglio. Lui litiga perché poi si sente un toro



La più perfetta e terrorizzante opera d'arte dell'umanità è la sua ripartizione del tempo



La grandezza dell'amore sta soprattutto nel fatto che in esso tutti i diritti sono sospesi



L'importanza di un'anima si misura dal numero di anni che può permettersi di perdere



Impara a memoria intere città prima di vederle. Ama i nomi delle strade che ancora non conosce. Ess

[continua a leggere...]



Il poeta vive di esagerazioni e si fa conoscere per mezzo di fraintendimenti



Il più fortunato: lui conosce tutti e nessuno lo conosce



I matrimoni di interesse sarebbero i più felici. In tal caso rinuncio alla felicità



Gli unici esseri umani che trovo noiosi sono i parenti



Gli sarebbe piaciuto venire al mondo in tutte le epoche, di continuo, e ogni volta, preferibilmente,

[continua a leggere...]



È facile essere ragionevoli se non si ama nessuno, neppure se stessi



Come tutto suona convincente, purché se ne sappia poco!



Una vita che non dia luogo a commedie e personaggi è inconcepibile. Perfino un idiota ha la sua civ

[continua a leggere...]



Così a lungo ci fissiamo su noi stessi che alla fine non conosciamo più i punti cardinali



Degli uomini che amiamo sappiamo tante cose, eppure non le teniamo per vere



Dare un nome alle cose è la grande e seria consolazione concessa agli umani



Tutto il sapere ha qualcosa di puritano; dà alle parole una morale



Gli uomini fuggono da chi dice sempre le stesse cose. Ma se uno le dice con sufficiente arroganza, d

[continua a leggere...]



Zoppica così bene che coloro che le camminano a fianco sembrano storpi



Può un uomo che non impara più nulla provare ancora responsabilità?



Per quanti varrà ancora la pena di vivere, appena non si morirà più?



Non andar sempre fino in fondo. C'è tanto in mezzo!



Ogni imbecille, basta che ne abbia voglia, può perturbare la mente più complicata



Lei lo sposò per averlo sempre con sé. Lui la sposo per dimenticarla



Chi ha imparato abbastanza, non ha imparato niente



La megalomania dell'interprete: nella sua interpretazione si sente più ricco dell'opera



La cosa spaventosa nei sentimenti di colpa: che neanche essi sono giusti



La cosa più dura: tornar sempre a scoprire ciò che già si sa



È illusoria l'idea che con la vecchiaia subentri una maggiore tolleranza. Non si è diventati più

[continua a leggere...]



Gli uomini non hanno più misura, per nulla, da quando la vita umana non è più la misura



Ciò che tu hai scoperto con orrore, risulta poi essere la semplice verità



Ci sarebbe da domandarsi che cosa sa fare uno che non è pronto ad arrischiare senz'altro tutto quel

[continua a leggere...]



I respiri non si lasciano condensare in conclusioni



Per quanto sgradevoli siano i nemici, non diventeranno mai noiosi come i seguaci



Ognuno vuole amici potenti. Ma loro ne vogliono di più potenti



Mi sono insopportabili gli scrittori che collegano sempre tutto con tutto. Amo gli scrittori che si

[continua a leggere...]



È già difficile sopportare il proprio autocompiacimento. Ma quello degli altri!



Chi obbedisce a se stesso soffoca non meno di chi obbedisce ad altri. Soltanto l'incoerente non soff

[continua a leggere...]



C'è chi si fa illuminare da cose di poco conto, all'improvviso: meraviglioso. C'è chi è incessant

[continua a leggere...]



L'uomo ha raccolto tutta la saggezza dei suoi predecessori, e guardate quanto è stupido!