PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi di Erwin Rommel

Ti piace Erwin Rommel?  


Pagine: 12tutte

In un combattimento da uomo a uomo, il vincitore è colui che ha una munizione in più nel suo caricatore

   5 commenti     di: Erwin Rommel


Il sudore salva il sangue, il sangue salva la vita, il cervello le salva entrambe

   2 commenti     di: Erwin Rommel


Per me, i soldati sono tutti uguali. I neri vestono la vostra stessa divisa, hanno combattuto al vostro fianco, e quindi starete rinchiusi nello stesso recinto. [risposta ad un ufficiale sudafricano bianco catturato in nord Africa alla sua richiesta di essere inserito in una zona separata dai soldati di colore]

   0 commenti     di: Erwin Rommel


Signori, avete combattuto come leoni e siete stati condotti da degli asini. [detto a degli ufficiali britannici prigionieri dopo la battaglia di Tobruk]

   0 commenti     di: Erwin Rommel


Buoni soldati, cattivi ufficiali; ma ricordate che senza di loro non avremmo la civiltà. [riferito agli italiani]

   0 commenti     di: Erwin Rommel


Non morii, né vinsi. [riguardo alll'ordine O vincere o morire di Hitler durante la Campagna d'Africa]

   0 commenti     di: Erwin Rommel


L'esempio personale del comandante fa meraviglie, specialmente se questi ha avuto l'accortezza di creare intorno a sé un alone di leggenda

   1 commenti     di: Erwin Rommel


Uno non dovrebbe giudicare chiunque nel mondo per le sue qualità di soldato: altrimenti non avremmo la civilizzazione

   2 commenti     di: Erwin Rommel


Gli uomini sono di base intelligenti o ottusi e pigri o ambiziosi. Gli ottusi ma ambiziosi sono pericolosi e li evito. Gli ottusi ma pigri li assegno a compiti mondani. Gli intelligenti ambiziosi li inserisco nel mio staff. Gli intelligenti pigri li rendo miei comandanti.

   1 commenti     di: Erwin Rommel


Più alto è il grado, maggiore è l'effetto che si ottiene con l'esempio

   1 commenti     di: Erwin Rommel




Pagine: 12tutte