Frasi di Giorgio Faletti
PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi di Giorgio Faletti

Ti piace Giorgio Faletti?  


Pagine: 1234567tutte

Il coraggio era anche quello. Era la consapevolezza che l'insuccesso fosse comunque il frutto di un tentativo. Che talvolta è meglio perdersi sulla strada di un viaggio impossibile che non partire mai.

   3 commenti     di: Giorgio Faletti


Non c'è dolcezza nei sogni se non fino a che rimangono tali, che non si avverano mai

   8 commenti     di: Giorgio Faletti


Il presente a volte può essere un pessimo ambiente se arredato con i residui di un passato difficile da dimenticare



Tutte carte che la vita aveva mescolato e distribuito a caso e che loro erano stati costretti a giocare

   6 commenti     di: Giorgio Faletti


Niente e nulla sono estremi. A volte basta poco perché tornino ad incontrarsi



Le cose non sono così semplici. Non lo sono mai state. Scegliere la strada più facile è solo un modo un poco più onorevole per fuggire



Il mondo è ancora troppo giovane per fare in modo che storie come queste non si ripetano più

   5 commenti     di: Giorgio Faletti


Nessuno resta quello che è quando gli portano via tutto

   7 commenti     di: Giorgio Faletti


Questo era un altro rimorso che non sarebbe mai riuscito a diventare un rimpianto

   9 commenti     di: Giorgio Faletti


Era come se comprendesse meglio degli altri il peso di tutto ciò che lo circondava e avesse avuto il privilegio di trovare dentro di sé il modo migliore per farne parte

   2 commenti     di: Giorgio Faletti




Pagine: 1234567tutte

Frasi Giorgio Faletti (1950) è un attore, scrittore, composito e musicista italiano.
Dopo una carriera iniziale da cabarettista e cantante, nel 2002 Giorgio Faletti sorprende la critica con l'uscita del suo primo thriller "Io uccido", che vende più di 4 milioni di copie.
Successivamente Faletti ha pubblicato altri romanzi come "Niente di vero tranne che gli occhi", "Fuori da un evidente destino" e "Io sono Dio".