PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi e Aforismi di Giorgio Faletti

Ti piace Giorgio Faletti?  


Pagine: 1234567tutte

Gli avrebbe solo concesso di distruggere dei sogni che non pensava di avere più la capacità di costruire

   1 commenti     di: Giorgio Faletti


Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare. Non le hai scelte e nemmeno le vorresti... ma arrivano e dopo non sei più uguale. A quel punto le soluzioni sono due: o scappi cercando di lasciartele alle spalle o ti fermi e le affronti. Qualsiasi soluzione tu scelga ti cambia, e tu hai solo la possibilità di scegliere se in bene o in male.

   5 commenti     di: Giorgio Faletti


Come tutti gli esseri umani, anche lui sprecava molta più fantasia per trovarsi delle scuse di quella che usava di solito per vivere

   7 commenti     di: Giorgio Faletti


Il vento si nutre di polvere e cespugli rotolati e dell'orgoglio di impronte cancellate e nuvole disperse.

   3 commenti     di: Giorgio Faletti


Le guerre finiscono. L'odio dura per sempre



Ci sono dei confronti che la vita non promette di evitare, ma permette al massimo di rinviare. Così, le persone che avevano fatto parte della sua vita passata erano arrivate a una a una a reclamare il loro posto nel presente

   1 commenti     di: Giorgio Faletti


Il perdono più difficile è quello che un uomo deve riuscire a trovare per se stesso



Io non ho sogni ho solo desideri perché i sogni sono un lusso che non mi sono mai potuta permettere



Erano le illusioni che ogni uomo si trascinava sulle spalle, senza accorgersi di trasportare un sacco bucato. Che diventava più pesante a mano a mano che il contenuto veniva perso lungo il cammino. Poi, un giorno, ci si accorgeva che il sacco era vuoto e che la vita era passata

   3 commenti     di: Giorgio Faletti


Fai attenzione alla tua ombra. Ogni uomo ha un fratello che è la sua copia esatta. È muto e cieco e sordo ma dice e vede e sente tutto, proprio come lui. Arriva nel giorno e scompare la notte, quando il buio lo risucchia sottoterra, nella sua vera casa. Ma basta accendere un fuoco e lui è di nuovo li, a danzare alla luce delle fiamme, docile ai comandi e senza la possibilità di ribellarsi. Sta disteso per terra perché glielo ordina la luna, sta in piedi su una parete quando il sole glielo concede, sta attaccato ai suoi piedi perché non può andarsene. Mai. Quest'uomo è la tua ombra. È con te da quando sei nato. Quando perderai la tua vita, la perderà con te, senza averla vissuta mai. Cerca di essere te stesso e non la tua ombra o te ne andrai senza sapere che cos'è la vita

   9 commenti     di: Giorgio Faletti




Pagine: 1234567tutte

Frasi Giorgio Faletti (1950) è un attore, scrittore, composito e musicista italiano.
Dopo una carriera iniziale da cabarettista e cantante, nel 2002 Giorgio Faletti sorprende la critica con l'uscita del suo primo thriller "Io uccido", che vende più di 4 milioni di copie.
Successivamente Faletti ha pubblicato altri romanzi come "Niente di vero tranne che gli occhi", "Fuori da un evidente destino" e "Io sono Dio".