username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Frasi di Giovanni Papini

Ti piace Giovanni Papini?  


Pagine: 123456tutte

L'uomo si vendica col riso di coloro dei quali non può fare a meno nei giorni del tremore, del dolore e del terrore

   0 commenti     di: Giovanni Papini


La vita umana si riduce tutta a errori e rinunzie. Finché siamo giovani gli errori son più numerosi delle rinunzie; nella vecchiaia aumentano le rinunzie ma non per questo diminuiscono gli errori

   2 commenti     di: Giovanni Papini


I medici sono più pericolosi delle malattie, ma le medicine sono ancor più pericolose dei medici

   7 commenti     di: Giovanni Papini


Se i cristiani credessero effettivamente a Cristo farebbero il più delle volte il contrario di ciò che fanno e sarebbero l'opposto di quel che sono in quasi tutte le ore della vita cioè superbi, avidi, avari, vendicativi, violenti, carnali e bestiali

   2 commenti     di: Giovanni Papini


Perché si odiavano gli uomini? Perché si uccidevano senza stanchezza né requie? Perché l'atroce guerra degli infelici contro infelici?

   3 commenti     di: Giovanni Papini


Ridere significa aver paura. L'uomo è «l'animale che ride» perché lui solo sa di dover morire

   3 commenti     di: Giovanni Papini


La tristezza del discendere è il prezzo pattuito della gioia del salire

   1 commenti     di: Giovanni Papini


Quando capita una grande amnistia v'è chi si pente di non aver commesso a suo tempo un delittuccio che non sarebbe costato nulla

   2 commenti     di: Giovanni Papini


L'incendiario è l'ateo che non ha saputo trovar Dio in se stesso e che lo cerca, per la via del delitto, nel simbolo fisico ed esteriore. Forsennato a somiglianza del mistico, di cui è l'antitesi, e non potendo incendiar d'amore l'anima sua per ricongiungerla al fuoco supremo, egli dà fuoco alle cose consumabili e gode in cuor suo nel contemplare le fiamme nate dalla sua vendetta. E come tutti gl'idolatri adora l'apparenza e non la sostanza d'Iddio

   0 commenti     di: Giovanni Papini


Chi aspira ad innalzarsi al di sopra della terra è segno che in altri tempi ebbe le ali oppure che è destinato, in un lontano futuro, ad averle.

   2 commenti     di: Giovanni Papini




Pagine: 123456tutte