PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi di Giulio Andreotti

Ti piace Giulio Andreotti?  


Pagine: 12345tutte

[Gianni Agnelli] Sia come industriale di insuperate dimensioni sia come rappresentante massimo della categoria ebbe sempre un atteggiamento corretto verso i governi e verso il mondo politico



Amo talmente tanto la Germania che ne preferivo due.



Chiederei di essere esentato dal parlare di contemporanei, molti dei quali seguo - nei limiti di tempo che mi sono consentiti - e apprezzo. Ma non vorrei assumere le funzioni di un giudice.



Torino non è solo l'antica capitale storicamente in polemica con la Roma dei papi e neppure solo il più grande centro produttivo delle nostre industrie. Torino è la città di don Bosco, del Cottolengo, di san Giuseppe Cafasso, di Pier Giorgio Frassati



Se fossi nato in un campo profughi del Libano, forse sarei diventato anch'io un terrorista.



Meglio tirare a campare che tirare le cuoia.



Un punto fermo è quello della non opportuna modificabilità della costituzione.



Tra gli autori di ieri, a Fogazzaro va la mia convinta simpatia. Ma resta per me insuperata l'attrattiva verso la stupenda costruzione logica delle pagine di Biagio Pascal.



A pensar male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina



Vi è un genere pericoloso di numismatici: i collezionisti di moneta corrente.





Pagine: 12345tutte