PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi di Isabel Allende

Ti piace Isabel Allende?  


Pagine: 1234tutte

È meglio essere maschi, perché anche il maschio più miserando ha una moglie cui comandare

   5 commenti     di: Isabel Allende


Chi sono i cileni? Mi risulta difficile descriverli a parole, ma mi basta un'occhiata per riconoscere un compatriota a cinquanta metri di distanza. Malgrado nel nostro lungo e sottile paese ci separino migliaia di chilometri, la somiglianza tra noi è forte; siamo accomunati dalla lingua e tradizioni simili. L'unica eccezione è rappresentata dalla classe alta, che discende quasi completamente dagli europei, e dagli indigeni

   0 commenti     di: Isabel Allende


Odio il fondamentalismo in ogni sua forma. Non accetto la rigidità sorda del Vaticano e mi fanno orrore l'Opus Dei, i Legionari di Cristo e chiunque creda di avere Dio in tasca. Questo non mi impedisce di ammirare il coraggio di alcuni membri della Chiesa.

   1 commenti     di: Isabel Allende


Io sono un animale politico. In ogni mio libro esce fuori il mio femminismo, il mio socialismo e il mio antimilitarismo

   2 commenti     di: Isabel Allende


La scrittura per me è un tentativo disperato di preservare la memoria. I ricordi, nel tempo, strappano dentro di noi l'abito della nostra personalità, e rischiamo di rimanere laceri, scoperti.

   4 commenti     di: Isabel Allende


Le crisi e le avversità, spesso diventano occasione di crescita interiore

   14 commenti     di: Isabel Allende


Mi manca l'idealismo della gioventù, del tempo in cui esisteva ancora per me una chiara linea divisoria tra il bene e il male e credevo che fosse possibile agire sempre in accordo con princìpi inamovibili.

   1 commenti     di: Isabel Allende


È certo meglio essere maschi piuttosto che donne, perché anche il maschio più miserando ha una moglie cui comandare.

   2 commenti     di: Isabel Allende


Nel mio paese dalle donne ci si aspetta sempre che controllino e nascondano i loro desideri e io ho creato, forse per reazione, soprattutto personaggi maschili molto "controllati", le donne invece sono passionali e sensuali.

   0 commenti     di: Isabel Allende


Gli antichi dolori della mia infanzia - una perdita dopo l'altra - sepolti per anni negli strati più profondi della mia memoria, sollevavano la loro minacciosa testa di Medusa per divorarmi.

   26 commenti     di: Isabel Allende




Pagine: 1234tutte

Isabel Allende e' scrittrice di fama mondiale. Nata a Lima - Cile - il 2 Agosto 1942 Procugina del ex Presidente del Cile Salvador Allende - è autrice di libri celebri come : La Casa degli Spiriti - Eva Luna - Paula - La Casa delle Bestie. e molti altri... Una delle caratteristiche della sua narrazione è il tono accattivante, libero nelle espressioni forti e profonde, accentuate da una solenne lentezza degli avvenimenti. Specie nel libro Paula questo aspetto è rilevantissimo e grandemente appropriato. Una descrizione della grave malattia della figlia, in breve ridotta allo stato vegetativo - accompagnata dalla sua maternità trepida e dolorosa, in un lento susseguirsi di giorni tutti uguali: non un battito di ciglia, la bocca semi-aperta e silenziosa, lo sguardo perso nel vuoto. Una descrizione sapiente e lunghissima, senza tempo, senza novità, capace di distruggere la più granitica speranza del cuore materno. Vive attualmente in California col proprio marito. Ha ricevuto numerosissimi premi internazionali ed è considerata la più celebre scrittrice cilena. Da alcuni anni ha ricevuto la cittadinanza americana.