username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Frasi di Italo Svevo

Ti piace Italo Svevo?  


Pagine: 123456tutte

Curioso come a questo mondo vi sia poca gente che si rassegni a perdite piccole; sono le grandi che inducono immediatamente alla grande rassegnazione.

   1 commenti     di: Italo Svevo


Mi si prospettava l'eventualità di perdere per sempre la mia amante se non avessi saputo domare il mio desiderio di liberarmene.

   2 commenti     di: Italo Svevo


Le cose hanno talvolta l'odore delle bestie che vi passarono su, specialmente se qualche cosa vi lasciarono, ma altrimenti le cose sono mute.

   0 commenti     di: Italo Svevo


La morte è l'ammirevole liquidazione della vita. Quando il filosofo amaro ghigna che il suicidio non è altro che un palliativo, come tutti coloro che per vedere meglio s'innalzarono di troppo. Vedono il paese, non l'albero, non la casetta. Il destino del singolo è piccolo anche dinanzi alla morte. Per la morte il piccolo singolo rientra privo di ogni responsabilità nella vita generale e vi si annulla. Come non riconoscere che la morte cancella ogni dolore per le nostre sventure, per le nostre debolezze e per i nostri errori? La debolezza è memoria.

   1 commenti     di: Italo Svevo


Del senno di poi si può sempre ridere e anche di quello di prima, perché non serve.

   7 commenti     di: Italo Svevo


Presto la preda basta appena, e subito dopo non basta più perché la natura non fa calcoli, ma esperienze. Quando non basta più, ecco che i consumatori devono diminuire a forza di morte preceduta dal dolore e così l'equilibrio, per un istante, viene ristabilito.

   0 commenti     di: Italo Svevo


Le avventure più gradevoli possono capitare quando meno ci si pensa.

   11 commenti     di: Italo Svevo


Quando si muore si ha ben altro da fare che di pensare alla morte.

   4 commenti     di: Italo Svevo


Quando guardo una montagna aspetto sempre che si converta in vulcano.

   6 commenti     di: Italo Svevo


L'uomo è un animale molto più semplice del cane perché sente di più e più facilmente. Quando incontra un altro uomo gli tocca la mano e sembrerebbe quasi di non curarsi di quanto sta dietro di questa mano.

   0 commenti     di: Italo Svevo




Pagine: 123456tutte