PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi di Luciana Littizzetto

Ti piace Luciana Littizzetto?  


Pagine: 123tutte

Io sono convinta che grandi profeti e grandi saggi, se avessero saputo che nel loro nome ci saremmo saccagnati di botte per millenni, invece di predicare andavano a giocare a bocce



Berlusconi è come i piccioni a Piazza San Marco: c'è sempre



(Per sposarsi) La cresima è come il passaporto. La fai all'ultimo momento.



Per essere politically correct, le donne piatte si chiameranno portatrici sane di capezzoli.



La rivergination si fa per evitare la svalutation e incentivare la devolution



Gli uomini che ti aprono la portiera della macchina? Che ti versano il vino? Che ti pagano la cena? Noooooo. Finisce inevitabilmente che ti chiamano la mia signora. E poi mettono anche loro la dentiera nel bicchiere



Bisogna vivere come i gigli dei campi. E così voglio fare: baciata dal sole, lambita dal vento e pisciata dai dobermann.



Anche il maschio in fatto di attrezzatura notturna non scherza. Il pigiama classico a striscione verticali, da carcerato, è ancora il meno mostruoso, magari con l'elastico molle che quando lui va sul balcone e si appoggia alla ringhiera gli cala lentamente e sbuca fuori il cardellino, così tutto il condominio viene a conoscenza della miseria con cui abbiamo a che fare



La sfiga è come l'idraulico. Sembra non arrivare ma prima o poi suona alla porta



Se le donne fossero al potere le cose andrebbero meglio. Una donna non lancerebbe mai una bomba atomica... Perché? Perché fa disordine!





Pagine: 123tutte