Citazioni di Luis Sepulveda
PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Citazioni di Luis Sepulveda

Ti piace Luis Sepulveda?  


Pagine: 123tutte

Quegli occhi verdi nascondevano il balsamo per eludere i sogni

   3 commenti     di: Luis Sepulveda


E nella sua impotenza scoprì che non conosceva abbastanza bene la foresta da poterla odiare

   0 commenti     di: Luis Sepulveda


[Davanti alla femmina di tigrillo] Eccomi qua tutto per te. Sono Antonio José Bolìvar Proaño e l'unica cosa che ho d'avanzo è la pazienza

   0 commenti     di: Luis Sepulveda


In un angolo del campo di concentramento, a un passo da dove si innalzavano gli infami forni crematori, nella ruvida superficie di una pietra, qualcuno, chi?, aveva inciso con l'aiuto di un coltello forse, o di un chiodo, la più drammatica delle proteste: "Io sono stato qui e nessuno racconterà la mia storia"

   0 commenti     di: Luis Sepulveda


Forse tutti i dubbi che pone questa relazione sono già stati risolti e riformulati migliaia di volte nei bianchi labirinti di Moxoxomoc

   1 commenti     di: Luis Sepulveda


Antonio José Bolìvar Proaño si ritrovò con tutto il tempo a sua disposizione, e scoprì che sapeva leggere nello stesso periodo in cui gli marcirono i denti

   1 commenti     di: Luis Sepulveda


Aveva sentito dire spesso che con gli anni arriva la saggezza, e aveva aspettato, fiducioso, che questa saggezza gli desse quello che più desiderava: la capacità di guidare la direzione dei ricordi per non cadere nelle trappole che questi spesso gli tendevano

   0 commenti     di: Luis Sepulveda


I coloni rovinavano la foresta costruendo il capolavoro dell'uomo civilizzato: il deserto

   0 commenti     di: Luis Sepulveda


L'America Latina confina a nord con l'odio, e non ha altri punti cardinali

   1 commenti     di: Luis Sepulveda


Immagino che lo spaccio gli abbia reso qualcosa. Sapete che faceva dei soldi? intervenne di nuovo il ciccione. Soldi? Se li giocava a dadi, lasciando appena il necessario per rifornirsi di merci. Qui è così, nel caso non lo sapesse. È la foresta che ci entra dentro. Se non abbiamo una meta precisa a cui arrivare, continuiamo a girare a vuoto. Gli uomini annuirono con una specie di orgoglio perverso

   0 commenti     di: Luis Sepulveda




Pagine: 123tutte