PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi di Pablo Neruda

Ti piace Pablo Neruda?  


Pagine: 123tutte

Il mondo è mutato, la mia poesia è mutata. Una goccia di sangue caduta tra questi versi rimarrà viva su di essi, indelebile come l'amore.

   9 commenti     di: Pablo Neruda


Perché tu possa ascoltarmi le mie parole si fanno sottili, a volte, come impronte di gabbiani sulla spiaggia

   15 commenti     di: Pablo Neruda


Lentamente muore chi è schiavo dell'abitudine.

   17 commenti     di: Pablo Neruda


Mi ricevi come il vento la vela. Ti ricevo come il solco il seme

   13 commenti     di: Pablo Neruda


Ognuno ha una favola dentro, che non riesce a leggere da solo. Ha bisogno di qualcuno che, con la meraviglia e l'incanto negli occhi, la legga e gliela racconti.

   0 commenti     di: Pablo Neruda


Oggi lasciate che sia felice, io e basta, con o senza tutti, essere felice con l'erba, e la sabbia, essere felice con l'aria e la terra, essere felice con te, con la tua bocca, essere felice.

   12 commenti     di: Pablo Neruda


L'amore, quando la vita ci incalza, è solo un'onda più alta fra le onde.

   9 commenti     di: Pablo Neruda


Cuori spezzati, abbiate fede nei vostri morti! Essi non soltanto sono radici sotto le pietre macchiate di sangue, ma le loro bocche mordono ancora esplosivo e vanno all'attacco come oceani di ferro e ancora i loro pugni levati smentiscono la morte.

   2 commenti     di: Pablo Neruda


Perchè tu mi oda le mie parole a volte si assottigliano come le orme dei gabbiani sulle spiagge.

   10 commenti     di: Pablo Neruda


Potranno tagliare tutti i fiori, ma non fermeranno mai la primavera

   19 commenti     di: Pablo Neruda




Pagine: 123tutte

Frasi Pablo Neruda (1904 - 1973) è stato un poeta cileno e viene considerato tutt'oggi come uno dei maggiori autori contemporanei della letteratura latino americana Nel 1971 Pablo Neruda ha ricevuto il premio Nobel per la letteratura.