Leggi di Murphi - Pagina 4
PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Leggi di Murphy

Pagine: 1234... ultimatutte

La fortuna non capita a tutti come a Newton di essere seduti sotto ad un melo e scrivere poi i "Principia"... a me sotto l'ananasso l'unica passione fu di contare i "punti".

   21 commenti     di: Donato Delfin8


Se pensi che sia una giornata grigia: è perché non hai visto ancora le nuvole nere all'orizzonte.

   3 commenti     di: Donato Delfin8


Se dimentichi il numero delle sfighe... l'ultima paura saprà chiamarle meglio!

   9 commenti     di: Donato Delfin8


Ogni 24 ore spese per il ripristino del sistema si verifica un tentativo di riavvio salvo buon fine che poi resterà solo uno dei tanti tentativi da saldare!

   2 commenti     di: Donato Delfin8


Illusione informatica (e non solo!) : all'ossessiva presenza di "bugs" tappati "tanto ancora va" ... bisognerebbe fermarsi e magari rifare tutto dallo "start" ... invece di agire con un "reset" fintanto che arrivi il "crash".

   5 commenti     di: Donato Delfin8


Se hai la sensazione di sentire che qualcosa stia andando male... forse è la sordità che galoppa!

   3 commenti     di: Donato Delfin8


Inutile fare mille calcoli per trovare la probabilità che un auto vada in fiamme in un parcheggio innevato. È una sola su milioni. La tua.

   21 commenti     di: Donato Delfin8


Quando compri un nuovo orologio digitale, conserva il vecchio analogico, si romperanno entrambi nel medesimo istante ma con le lancette saprai che ora è. Che ora era quando hai comprato l'orologio!

   15 commenti     di: Donato Delfin8


La fortuna è bendata... ci ha pensato la sfiga.

   30 commenti     di: Donato Delfin8


Più durano e più vengono fraintesi. All'inizio nessuno li capirà.

   3 commenti     di: Luca Baritussio



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene aforismi espressi sotto forma di "leggi di Murphy".

Le leggi di Murphy sono dei detti ironici popolari che intendono descrivere, in modo caricaturale, le negavitità che la vita quotidiana comporta. Derivano tutte dal primo assioma secondo cui "se qualcosa può andar male lo farà". Le varie leggi vengono scritte in forma statistico-matematica assumendo un valore di universalità, in realtà inesistente. - Approfondimenti su Wikipedia