PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi e aforismi psicologici

Pagine: 1234... ultimatutte

Era solo un sogno? No! Era il solito messaggio imbottigliato nella realtà che galleggiava nelle incertezze.

   6 commenti     di: Donato Delfin8


Il linguaggio, a meno che non sia ispirato, nasce sempre da un'idea mentale, conscia o inconscia che sia. Di fronte a certe parole rimango basito. Per esempio, "disadattato", o "disturbo bipolare". Con la pretesa di una presunta obiettività, nata purtroppo da un pregiudizio scientifico, migliaia di artisti e filosofi, compreso lo stesso Gesucristo, per la nostra psicoanalisi passerebbero per personalità disturbate, o devianti. Soffrono, quindi sono malati. Non illudiamoci. Un sottile veleno, anestetizzante, ci sta invadendo nervi e sangue

   1 commenti     di: ciro giordano


Chiedo con quale diritto, interrompo un feto. Comunico alla mia mente che ciò non è giusto, eppure mossa da un percorso di pensieri che si rivolgono contro. Non lo vedo, non lo sento, non si muove. La flebile voce sorge, forse è la cosidetta morale, la grande entità religiosa, il vociare della gente. E allora qualunque sarà la decisione, rimarrà sempre sospesa, come un interrogativo.

   3 commenti     di: augusta


Ci sono due tipi di violenza, una fisica, l'altra psicologica. Entrambe devastanti per chi le riceve. Gratificanti per chi le usa.

   20 commenti     di: Ada Piras


La nostra mente teme l'ignoto per una sola ragione, esso può celare un'ennesima fonte di sofferenza.

   8 commenti     di: Luigi Lucantoni


Quando pensi che la sfortuna si sia innamorata di te e niente potrà mai aiutarti respira profondamente e leggi nel tuo cuore. Anche la tristezza volerà via lasciadoti respirare. L'amore e la speranza che vivono nascosti nel proprio io sono l'arma più efficace per contrastare la malinconia. Malinconia che improvvisamente giunge e relega i desideri accatastandoli in silenzi avvolti dalla mala sorte.



Solo chi ha vissuto l'inferno può sognare il vero Paradiso... Altrimenti sarà solo un "Paradisino"

   6 commenti     di: Auro Lezzi


faccio spesso a pugni con la mia testa, ma a quanto pare vince sempre lei...

   4 commenti     di: sara frau


Come altri prima di me, mi chiedo come sono finita qui. Non posso accollarmi tutta la responsabilità, è un fardello troppo pesante. Probabilmente sono stata sfortunata. L'universo, in qualche modo, deve essersi allontanato da me. Quando chi mi sta attorno si ritira, mi chiudo in me stessa come un mitilo vivo su cui viene spremuto del limone. Non riesco a porgere l'altra guancia, non riesco ad affrontare l'ostilità con ulteriore fiducia. (Dal romanzo "Il senso di Smilla per la neve")

   2 commenti     di: vincent corbo


L'identità individuale non è che una pura illusione. La maggior parte di noi crede di avere un'unica identità di base, quando invece ci sono innumerevoli identità differenti attorno a ciascun individuo, che non permettono mai d'individuarne una che le metta tutte in sintonia. Di questo credo d'essere più consapevole della media poiché manca in me il senso d'identità che scaturisce dalla mia coscienza; ed è questo genere d'identità che induce gli altri a illudersi di possederne una definitiva, poiché l'associano distrattamente con tutte le altre identità che vengono loro affibbiate dall'ambiente esterno.

   6 commenti     di: Luigi Lucantoni



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Psicologici.