PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi e aforismi sul sesso

Pagine: 123456tutte

Il sesso è solo uno dei tanti strumenti dell'Arte Amatoria. Usarlo da solo è come volere emulare Michelangelo, solo per il fatto di aver in mano uno scalpello. Per fare il David, non basta uno scalpello, ci vuole ben altro! Per dare piacere, non basta l'istinto, ci vuole molto di più!

   6 commenti     di: Fiscanto.


La fantasia è l'anima della passione.

   23 commenti     di: Donato Delfin8


nei versi miei l'amore è una prigione e il sesso un luna park



Creata atmosfera con femmina fenomenale e disponibile, a luci rosse, va via la corrente elettrica!

   5 commenti     di: Raffaele Arena


Molti uomini cedono, spesso con un liguaggio osceno, alla tentazione di definire le donne come il genere più propenso e cedevole alla lussuria carnale; quando in realtà stanno inconsapevolmente tentado di esorcizzare la forza soverchiante e prettamente maschile della loro libido.

   9 commenti     di: Luigi Lucantoni


Un uomo eccitato ha l'espressione di un ladro colto in flagrante, una donna eccitata ha l'espressione di chi ha sentito una barzelletta.



Nel rivolgersi ad una donna spesso anche gli uomini più seri sono indotti dalla libidine ad usare superlativi; la qual cosa non può che nuocergli a meno che non siano uomini poco seri, poiché solo costoro si dimostrerebbero coerenti.

   5 commenti     di: Luigi Lucantoni


La castità non è una virtù, in considerazione del fatto che solo una minoranza d'individui ne trarrebbe più beneficio che danno se non, nel caso di chi la vive forzatamente, solamente un danno.

   6 commenti     di: Luigi Lucantoni


osservando l'evoluzione fisica del genere umano, auspico che in un prossimo futuro, una mutazione fisica ci permetta di procreare per ermafroditismo. Finalmente ci ameremmo.

   1 commenti     di: vainer serafini


Alle medie, ovunque mi girassi c'erano membri maschili disegnati sulla lavagna, sui banchi, sui muri, sui vetri delle finestre e tutti non parlavano d'altro che di "ficcare", "menare", "succhiare", "schiniare". Era un bordello in erba travestito da scuola dove la coniugazione del verbo essere era un modo come un altro di stimolare la masturbazione.

   5 commenti     di: vincent corbo



Pagine: 123456tutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Sesso.