PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Christian Brogi

  feed delle opere di questo utente

Le poesie non sono esattamente ciò che siamo, ma piuttosto ciò che sentiamo, oltre le nostre azioni meccaniche di sopravvivenza quotidiana, sono il modo per sublimare le nostre angoscie ed i nostri sentimenti più profondi, impossibili da spiegare con il livello di comunicazione normale.
Ed ora veniamo al mio pensiero sulle relazioni umane:

Nella vita, ogni individuo è "uno, nessuno e centomila," c'è chi ha conosciuto il meglio di noi, chi le parti più oscure,
chi ci ha giudicati con pregiudizio, chi ci ha amati, odiati, derisi, elogiati, ingannati (ed altrettanto abbiamo fatto noi con gli altri).
Ogni persona che ci hà incontrato possiede una visione diversa di ciò che siamo.
Da qui possiamo dedurne un concetto fondamentale:
non possiamo rinchiudere un essere umano in un' idea immutabile,
sia questa negativa che positiva.
Sarebbe negargli la possibilità di cambiare, di evolversi.
Poichè noi siamo tutto e possiamo essere tutto, a seconda delle miliardi di variabili che si presentano sul nostro cammino.
Costruiamo la nostra personalità attraverso le scelte che ogni attimo della vita compiamo, ma a volte c'è chi lo fa al posto nostro.
Questo non dobbiamo permetterlo mai a nessuno, anche a persone care e fidate.
Se lasciamo far questo, ci troveremo, un giorno qualsiasi, in un momento inaspettato, a dover scalare una montagna di sapone, impossibile da superare, o a guidare una nave nella tempesta senza saperla governare.

Nel momento in cui veniamo giudicati per ciò che abbiamo fatto, probabilmente siamo già diversi, già cambiati, anche se l'idea che abbiamo e che hanno gli altri di noi stessi sembra immutata.
Purtroppo questa è la base del pregiudizio,
ed è la base per non riuscire più ad amare nessuno onestamente.

Un saluto a quelle persone vere, che possiedono un cuore e che mi hanno amato davvero per ciò che sono nella mia totalità, dandomi sempre una seconda occasione di poter cambiare. e comunque, mai distruggendo per egoismo anche il ricordo e la dignità.


- dicono di Christian Brogi (2 commenti) -

  • il 19/06/2008 15:44
    Straordinariamente bella la presentazione nel tuo profilo. Complimenti. nel
  • il 29/05/2008 11:30
    Bravissimo davvero, una piacevole scoperta. Ch

lascia il tuo commento: