PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie di Sandro Penna

Ti piace Sandro Penna?  


Pagine: 123tutte

Il vegetale

Lasciato ho gli animali con le loro
mille mutevoli inutili forme.
Respiro accanto a te, ora che annotta,
purpureo fiore sconosciuto: assai
meglio mi parli che le loro voci.
Dormi fra le tue verdi immense foglie,
purpureo fiore sconosciuto, vivo
come il lieve fanciullo che ho lasciato
dormire, un giorno, abbandonato all'erbe.

   2 commenti     di: Sandro Penna


Forse

Forse la giovinezza è solo questo
perenne amare i sensi e non pentirsi

   7 commenti     di: Sandro Penna


Io vivere vorrei addormentato

Io vivere vorrei addormentato
entro il dolce rumore della vita.

   6 commenti     di: Sandro Penna


Fuggono i giorni lieti

Fuggono i giorni lieti
lieti di bella età.
Non fuggono i divieti
alla felicità

   4 commenti     di: Sandro Penna


Scuola

Negli azzurri mattini
le file svelte e nere
dei collegiali. Chini
su libri poi. Bandiere
di nostalgia campestre
gli alberi alle finestre.

   2 commenti     di: Sandro Penna




Pagine: 123tutte