PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La prescia

Nell'Isoletta de li Presciolosi
cianno un da fa che nun finisce mai:
lo stesso Re, che regola er via-vai,
sorveja che nessuno s' ariposi.

- Forza! - je strilla - Presto! - E tutti quanti,
per esse primi, fanno a chi più corre.
Perfino er vecchio orloggio de la torre,
pe nun sbajasse, va mezz' ora avanti.

(1938)

 


0
0 commenti    

0 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati