PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie di Vivian Lamarque

Ti piace Vivian Lamarque?  


Pagine: 12tutte

Caro Papa

Caro Papa ma non vedi
gli occhi disperati
degli anima-li santi
dall'uomo martirizzati?
Taci e tace la Chiesa
presa da altre cure
e San Francesco è morto
cum tucte le sue creature.

   1 commenti     di: Vivian Lamarque


Alla Luna

Oh essere anche noi la luna di qualcuno!
Noi che guardiamo
essere guardati, luccicare
sembrare da lontano
la candida luna
che non siamo.

   2 commenti     di: Vivian Lamarque


ll signore del sonno

A ogni inizio di notte gli inviava pensieri,
adeguati all'ora del silenzio e dei baci.
E gli adeguati pensieri,
di tetto in tetto scivolando,
a lui quasi preso dal sonno giungevano,
appena appena in tempo,
quasi in ritardo.

   0 commenti     di: Vivian Lamarque


A vacanza conclusa

A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così
lasciare la vita?

   1 commenti     di: Vivian Lamarque


All'ultimo esame

Se sono stati capaci tutti
sarò capace anch'io
nessuno è stato bocciato
tantomeno quaggiù rimandato
(magari essere rimandati sfuggire!)
capaci tutti proprio tutti,
di morire.

   3 commenti     di: Vivian Lamarque




Pagine: 12tutte