PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie di William Shakespeare - Elenco completo

Scopri in questa pagina tutte le opere di poesie d'autore pubblicate da William Shakespeare e presenti in PoesieRacconti, elencate a partire dalla più recente.

sonetto 92

Fai pure del tuo peggio per sottrarti a me,
ma per tutta la vita mi apparterrai:
vita che non dure

[continua a leggere...]



sonetto 33

Quante volte ho visto un raggiante mattino
blandire le vette dei monti con occhio maestoso,
baciar

[continua a leggere...]



Sonetto 34

Perché mi promettesti una splendida giornata
inducendomi ad uscire senza il mio mantello
per far

[continua a leggere...]



Sonetto 22

Non mi convincerà lo specchio ch'io sia vecchio,
fin quando tu e giovinezza avrete gli stessi anni

[continua a leggere...]



sonetto 31

Prezioso mi è il tuo cuore per tutti i cuori
che mancandomi consideravo come morti,
e ivi amor pr

[continua a leggere...]



sonetto 30

Quando all'appello del silente pensiero
io cito il ricordo dei giorni passati,
sospiro l'assenza d

[continua a leggere...]



sonetto 35

Più non ti desolare per quello che hai commesso,
Hanno spine le rose, fango gli argentei rivi,
Nu

[continua a leggere...]



sonetto 32

Se vivrai oltre la fine dei miei giorni
quando sordida morte avrà sepolto le mie ossa
e ti accadr

[continua a leggere...]



Gli occhi della mia amata

Gli occhi della mia amata non sono affatto come il sole;
Il corallo è molto più rosso delle sue l

[continua a leggere...]



Sonetto 135

Whoever hath her wish, thou hast thy Will,
And Will to boot, and Will in overplus;
More than enou

[continua a leggere...]



Sonetto 75

Come il cibo alla vita sei per me,
come alla terra acquazzoni di maggio,
e per tuo amore così mi

[continua a leggere...]



Fa pure del tuo peggio per sfuggirmi

[continua a leggere...]



Se proprio devi odiarmi

Se proprio devi odiarmi
fallo ora,
ora che il mondo è intento
a contrastare ciò che faccio,
un

[continua a leggere...]



Sonetto 47

I miei occhi e il cuore son venuti a patti
ed or ciascuno all'altro il suo ben riversa:
se i mie

[continua a leggere...]



Sonetto 18

Dovrò paragonarti ad un giorno estivo?

Tu sei più amabile e temperato:
cari bocci scossi da ve

[continua a leggere...]



Sonetto 55

Non il marmo, né i monumenti d’oro
vivranno più della potente rima;

ma tu brillerai ancor pi

[continua a leggere...]



Sonetto 61

Per tua volontà è che restano aperti
i miei occhi dalla notte appesantiti?

Ami irrompere nei m

[continua a leggere...]



Sonetto 88

Quando vorrai tenermi in poco conto,
Giudicando eccessiva la mia stima,
Con te contro di me sarà

[continua a leggere...]



Sonetto 20

Volto di donna Natura ha dipinto
Al re-regina della mia passione;

Cuore gentile di donna ha resp

[continua a leggere...]



Sonetto 1

Di esseri belli esigiamo un erede,
Non morirà mai l’essenza di rosa,
Se, quando al tempo matura

[continua a leggere...]



Sonetto 43

Quanto più chiudo gli occhi, allora meglio vedono,
perchè per tutto il giorno guardano cose indeg

[continua a leggere...]



Sonetto 24

Il mio occhio s'è fatto pittore ed ha tracciato
L'immagine tua bella sul quadro del mio cuore;
il

[continua a leggere...]



Sonetto 133

Maledico quel cuore che ferisce
profondamente sia me che il mio amico!

Perché non le basta il m

[continua a leggere...]



Sonetto 129

È spreco di spirito in triste scempio
la lussuria in atto e fintanto che lo è
di spergiuro, as

[continua a leggere...]



sonetto 116

Non sia mai ch'io ponga impedimenti
all'unione di anime fedeli; Amore non è Amore
se muta quando

[continua a leggere...]



Sonetto 141

Per la verità, io non ti amo coi miei occhi,
perché essi vedono in te un mucchio di difetti;
m

[continua a leggere...]



Sonetto 130

My mistress' eyes are nothing like the sun;
Coral is far more red than her lips' red:
If snow be

[continua a leggere...]



Sonetto 122

Il dono tuo, il quaderno, è dentro la mia mente
Scritto tutto in memoria imperitura,
Che assai pi

[continua a leggere...]