username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Amor di patria: poesie sull'Italia

Pagine: 1234... ultimatutte

Oh Patria mia, che m'hai dimenticato!

Non bisogna
dimenticare mai
chi siam stati,
anche nelle vesti
dei nostri antenati;
l'Italia
non è
una torta al cioccolato,
per farla
non c' è stata farina,
acqua e burro
o che so io;
ma il sangue
dei nostri avi,
che andavano
a morire
e non sapevano
nemmeno il perché,
ma per ubbidienza ceca
a chi le redini
tirava,
e purtroppo
tira ancora.



Le mummie

Riammirate ora la sfinge...
con lo sguardo acuto e sagace
che nel cuor di chiunque soffia ed erige
il gran sogno d'amore e di pace

Riguardate che cosa ora si legge
su quel volto da faraone?
Il cui corpo è un eterno leone
che ama il pascolo del suo gregge

Guardate tutte le mummie e... Cheope
Sembrano fremere al solo ascolto
Hanno a lungo detto che il cielo è stato miope!
Ed ora è

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: Hamid Misk


Il lungo viaggio

Che lo mio feretro,
de lo tricolore
Sabaudo e/o no
coperto sia,
mentre a lo viaggio ultimo
de questa terrena vita,
voi amici
mi accompagnate,
ma non piangete,
con gli eroi
de la Patria nostra
mi incontrerò
e vi raccomanderò.



Milano

Milano
è una città
che la sa lunga,
infatti
ha
una lunga barba.
ogni via,
ogni piazza
ha qualcosa
da raccontare;
e andiamo avanti
senza rancore,
seppur il patibolo
aspetta,
pur di scacciar
lo pie' straniero
da lo patrio suol.
Milano
orgogliosa e fiera,
sei di tutte
la pietra più preziosa
tra le pietre.



Eroi

Voi siete eroi,
la patria vi piange,
vi stima, vi ama,
voi siete stelle ora nel cielo,
ora vi vedo splendere lassù,
i vostri sorrisi, le vostre carezze,
nell'infinito universo
VIVRANNO PER SEMPRE.




Ai nostri caduti di Nassirya 12. 11. 2003
Grazie Ragazzi

   16 commenti     di: Lorenzo Brogi



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Amor di patria: poesie sull'ItaliaLa pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Amor di patria.