PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amor di patria: poesie sull'Italia

Pagine: 1234... ultimatutte

Chi sei.. donna!

Donna
di sguardo ardente
e di fierezza antica.
Come un'altera dea
giaci tra flutti
di brezza marina,
ti vesti di accesi colori e
ti profumi di lontane fragranze.
Seduci...
come un'amante
ogni uomo che volge a te
il suo sguardo...
portandolo al tuo petto
lo travolgi di bellezza...
generosa d'amore
e gelosa di passione.
Sai amare...
e chi si allontana da te...
come un Ulisse
de

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: marinella addis


Il 24 maggio di Agostino

Agostino va alla guerra
calli nelle mani
giovane l’età.
Il Piave mormorava
non venire,
la madre piangeva,
non partire.
Il padre mano forte risoluta,
fatti onore.

Fumo bianco la scia del treno,
dura è la terra da lavorare,
ancor più la sua difesa.
Il Piave mormorava
Agostino non sparare,
l’altra sponda rispondeva:
soldaten, ihr schießt.

L’onore della Patria è un asso

[continua a leggere...]

   6 commenti     di: cesare righi


L'odore della tua terra

Il cuore
più pesante
della valigia stessa,
gli occhi persi
nella nuova realtà
e ancora
l'odore della tua terra
addosso.
Aspetti
forse una mano amica
forse il tuo domani
e guardi
ancora il tuo ieri...
e vorresti fuggire
ma il biglietto
di sola andata
è una catena di ferro
che ti toglie
il respiro...
e l'urlo
ti muore in gola.
La guardi
la terra che ami
come tua madre
co

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: marinella addis


Piccolo eroe

Un viso da bambino
Una mamma una casa
tuo padre ed il suo orgoglio
Un lavoro da onorare una sorella una fidanzata
Un telefono per sentire la sua voce
Un cane da abbracciare
Natali da festeggiare
una primavera per ritornare
sogni da cogliere e fare fiorire
Un sole da rispettare una luna da guardare
una vita per costruire
venticinque anni sono pochi per morire
in una guerra che non ha pa

[continua a leggere...]

   4 commenti     di: laura marchetti


I mille

Un uomo,
che dal suo modo
di vestire,
più un messicano
che un italiano
ricordava;
con barba dorata,
chioma increspata
ed un berretto
indefinibile,
con la sua alta eloquenza,
per lo più
ad esperienze rivoluzionarie
in terra altrui
avuta,
mille uomini,
molti di loro analfabeti
e buona gente,
radunar seppe
e alla vittoria
condurre,
per emblema
camice e fazzoletti rossi
avend

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Amor di patria: poesie sull'ItaliaLa pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Amor di patria.