PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amor di patria: poesie sull'Italia

Pagine: 1234... ultimatutte

La partenopea

Stanca e trascurata.
Cadente e malandata.
Questo è il tuo autunno madre mia.
Non versar troppe lacrime, ma
rimembra il tuo passato,
rimembra la tua primavera.

Eri il lume di questo stivale.
Gente da tutto il globo accorreva
per godersi la tua bellezza e la tua musicalità.

Tutto ciò non accade più.
Ma non temer mia adorata,
i tuoi nati non ti hanno dimenticata.

   4 commenti     di: ciro botta


Non lo vedo piú

Non lo vedo piú
dalla finestra al risveglio
ma sempre si muove
in me il suo moto perpetuo
che mi spinge a cercare
su ogni riva
ad accarezzare
ció che mi circonda
ad andare
in luoghi sconosciuti
per farli miei.
Non lo vedo piú
dalla finestra al risveglio
ma sempre si muove
in me il suo moto
di voglia d´infinito
di spazio illimitato
di trovare ovunque
un porto
una casa che acc

[continua a leggere...]



Madre Terra

Sardegna...
madre terra,
come le sue donne...
orgogliosa,
testarda,
misteriosa,
selvaggia,
forte,
unica
generosa,
cuore immenso e
anima nobile...
amala,
portale rispetto e
riuscirai a conquistarla
portandola per sempre dentro te!!!

   2 commenti     di: Sandra Giglio


Italia ita

Di dolce Italia
lo azzurro mare
e li bruni Appennini
che a lo ciel
superbi si stagliano
con orgoglio
meco porto
e l'alma mea
così placo.



25 aprile

In una stanzetta sgombra
d'alta montagna
il partigiano consuma
il suo pasto sul letto
sfatto di sesso e sudore;
oltre la persiana socchiusa
il filtro solare trasporta
polvere da sparo e schioppi
oltre le valli dell'inverno morente.
La sigaretta lampeggia
nella mezza oscurità della mimetica
sospesa nell'aria impotente:
manca una donna
e l'Italia è ancora da fare.




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Amor di patria: poesie sull'ItaliaLa pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Amor di patria.