PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia di amore fraterno

Pagine: 1234... ultimatutte

L'arte del donare

La vita è come un goccia sul finestrino di una macchina...
spinta pian piano dal vento forte
incontra e ingloba in se un'altra goccia...
e mentre va lascia dietro se piccole tracce
che verranno colte da un'altra goccia.
Noi siamo la goccia...
cogliamo l'amore che troviamo lungo il cammino
per poi ridonarlo ad altri.

   5 commenti     di: Vivian Bonomini


A Giovanni

Dell'oleandro le tue labbra
avevano il rosa pallido
tutta la luce la rapivano gli occhi
luminosi e grandi
quarti di luna ove i poeti attingono.

Le tue mani erano
bianca magnolia sul dolore atroce
ma quando dormivi
si aprivano le volte stellate...

Sull'orlo della luce
facevi spade di linfa vitale
per la tua battaglia quotidiana.

Fratello caro
sempre vicino nei momenti di gioia

[continua a leggere...]

   9 commenti     di: loretta zoppi


Compagni diletti

In solitudine a piè
per le vie
inseguo sagome celate
nei garbugli della mente

un fremito brusco mi coglie

L'intelletto turbato s'interroga
al centro del viaggio che mi rimana
memorie rimembri e solo nostalgie

frullano dentro, a farmi da spalla
ritorte al cervello si trastullano
pare si dileggino di me


I compagni diletti
vagano su vie differenti

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: Giulia Aurora


Ringrazia sempre

Non vivere sempre sotto il Tuo lampione

muoviti in spirito

una piccola luce
è
in grado di offuscare un cielo stellato

Se alla mattina trovi un buon pane in negozio
pensa a chi si è alzato nella notte
per farlo

da dietro le Tue saracinesche
mi dirai
avrà avuto il suo interesse

nessuno fa niente per niente

ma Tu ringrazia lo stesso
sia il contadino per i frutti dell'orto

[continua a leggere...]



L'olocausto degli ebrei. Perché?

***************************

L'OLOCAUSTO DEGLI EBREI. PERCHE'?

Deserti di ossa e dune di teschi,
occhiaie vuote e denti digrignanti
di forte rabbia per una morte orrenda,
deliranti nelle fosse gridano il dolore
e dai roventi forni le vermiglie fiamme
sputano al vento l'eloquente cenere
d'un olocausto truce e immotivato.
Come il canto degli uccelli in gabbia,
che tra le greto

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Amore fraterno.