PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie ultimo dell'anno

Pagine: 1234... ultimatutte

I miei pensieri

Ho provato a tacere
Ma tacere è impossibile cosi decido di scrivere
Almeno cosi mi libero i pensieri
da tutte queste seghe mentali
E vero che ancora non siamo insieme
Ma io gia ho la paura di perdere TE
Quando sei con me, sono Felicità
Sono cosi ispirato, ho tantissima energia
Potrei toccare le stelle, sono IO alla potenza massima
Pero quando accanto a me non ci sei
quando non ho no

[continua a leggere...]



Capodanno

Non hai scritto.

Io qui mi dispero
su dubbi politici, poetici,
sociali, esistenziali in generale,

e tu non scrivi.

Capodanno è l'ultimo giorno dell'anno,
il più carico di turbe erotiche,
di contatti di corpi, di possibilità di unioni fisiche.

Come l'hai passato? Per un'artista,
sai, è tanto facile lasciarsi andare...

   2 commenti     di: roberto volpe


Fine anno

Quattro giorni ancora
e chiuderò il diario
di quest'anno.

Non faccio bilanci...
ciò che è stato e stato
non ritorna più il passato
nè potrei modificare
gli accaduti eventi.

Molte mie aspettative
sono andate deluse
ma mi rassegno,
non ne faccio un dramma..

forse non eran maturi
i tempi per raccoglier
i loro frutti in abbondanza
ma son tenace, ho pazienza,
a quei sogni non

[continua a leggere...]



L'anno nuovo

In fila indiana
due a due
si contino le teste

nessuno abbia timore

Un pasto caldo è assicurato
a tutti
venite poveretti e/o derelitti

Qui è il nuovo anno
del nuovo secondo millennio
venite tra noi fortunati

Noi siamo i nuovi Dei
voi le nostre particelle
adorateci e sarete ripagati

Tra byte ed operazioni di finanza
vi faremo divertire
giochi di prestigio ed effetti specia

[continua a leggere...]

   9 commenti     di: cesare righi


Impressioni di capodanno

apre la sera
il nero ombrello
sull'ultimo giorno
dell'anno.

Il ritmo della memoria
oscilla sui trascorsi giorni.

Come fosse un bolero andaluso
non ferma la sua cadenza
irrompe battente nell'animo
e lo fa dolente...
tanti i fiori di cristallo
raccolti andati poi in frantumi.

Sono attimi di sbandamento
di profondo raccoglimento
e nella consapevolezza
delle mie sconfitte,
lego

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Capodanno.