username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie ultimo dell'anno

Pagine: 1234... ultimatutte

Er barbone

Mentre nojantri
brindavamo
a lo Novo Anno,
ar callo
de na casa bella,
cor sciampagne
e li dorcetti,
un barbone,
nun avenno
nemmeno 'na scatola
per casa,
er corpo de ghiaccio
all'addiaccio
lassò,
per vibrarsi
come libellula
in un monno
eterno e divino,
che forse mai
a noi
toccar
non pote.



Anno nuovo

Ci sarà
un sorriso
un pensiero
un affetto
un momento
una gioia
un dolore
un ricordo
una speranza
un colore
Ci sarà
la vita
che nella sua interezza
ci coinvolgerà
e sarà
un anno nuovo
colmo di tutto ciò
che sapremo costruire
vogliamo iniziare?

Apriamo le braccia al mondo
e abbracciamolo!


AUGURI

   4 commenti     di: rita saverino


Arriva il nuovo anno

Ho comprato due sacchi,
come ogni anno.
Il primo, molto capiente,

lo riempirò di delusioni
e amarezze, di falsità
e corruzione, di cattiverie

e violenze, di malcostume
e politica marcia.
Sigillatolo bene, lo chiuderò

in una camera buia
e lì lo lascerò marcire.
Il secondo, più grande,

più bello e trasparente,
lo

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: romolo


L'anno va ed Io... single

Allarme maltempo!
La Protezione Civile comunica:
Aria fredda dai Balcani,
neve a bassa quota,
poi pioggia e poi di nuovo neve.
Devo comprare legna
per il camino e whisky
per le notti.
Eh sì!
Chissà per quante notti.
La stronza mi ha lasciato
la vigilia di Natale,
con l'alterigia di chi pensa:
"ce l'ho solo Io"
vomitandomi in faccia,
con un frasario da nobildonna:
"fa n'cul

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Ezio Grieco


L'inizio

La gentil consorte
de lo Anno Novo,
del suo primo figliolo
in attesa è;
Gennaio si chiamerà
e novità porterà,
e quel che sarà
ancora non si sa.




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Capodanno.