Poesie per capodanno - Pagina 3
PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie ultimo dell'anno

Pagine: 1234... ultimatutte

Il mio Capodanno

Venezia muore
nella laguna,
in una atmosfera surreale
di dolore,
dove io mi perdo morendo con lei.
Solo con il ricordo e il rimpianto
di amori finiti, altri dimenticati,
con il segno della morte
che mi respira accanto
e non mi lascia vivere!
Dimenticavo lo champagne nel ghiaccio!
Solo senza nessuno con cui brindare
con il mio sangue lontano
dalla mia terra d'esilio.
Venezia muore in

[continua a leggere...]

   13 commenti     di: Ruben Reversi


1° gennaio 2004

È stato l'anno dei viaggi lontani
dei più grandi e straordinari progressi
ma anche l'anno dei casi più strani
con dolorosi e inattesi regressi.

È stato un anno di sforzi immani
con risultati che lascian perplessi
e noi sapremo soltanto domani
se l'abbiam fatto per altri o noi stessi.

Tu penserai che io sia pessimista
o che non riesca a vedere lontano.
Non è così, non mi trema l

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: mauri huis


Anno nuovo sempre me stesso

Inizia Dicembre;
Ultimo mese dell'anno, prevede il Natale e il Capodanno...
Lasceremo alle spalle questi 12 mesi,
per dare il benvenuto all'anno seguente;
Non so se spero che sia migliore oppure no...
Perchè, anche se ci spero, non avvero nulla.
Il mio desiderio non conta niente;
Può contare per me, ma al di fuori della mia testa si perde nel vuoto.
Arriverà un altro anno che aspetto or

[continua a leggere...]



Sogni per il nuovo anno

Grande attesa per il nuovo anno,
speranze, desideri e un sogno nel cassetto,
i migliori auguri gli amici mi fanno
per telefono, email o scritti su un biglietto.

Per fare un bilancio, mi guardo indietro
e più non ricordo le pagine nere,
mi appaiono come riflessi su un vetro
i giorni felici, le cose più vere.

Guardando avanti c'è tutto il futuro
in una realtà che lo rende insicuro,

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: Marina Duccillo


Dicembre

Dicembre, un altro anno che va via
fra strepere, artifizi e luminarie
e lascia dietro sè una nostalgia
di strade disadorne e solitarie.

Dove sarà quell'atmosfera lieve
e quel silenzio intriso d'esultanza
in cui cadeva, al cader della neve,
la nostra giovanile esuberanza?

In un viavai di gente ridipinta
che più la guardo e più mi sembra finta
trascorre ormai dicembre e le sue fest

[continua a leggere...]

   6 commenti     di: mauri huis



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Capodanno.