PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia sulla carità

Pagine: 1234... ultimatutte

Angeli fra noi

nel caos dell'odierna società
dove parte dell'umanità
par abbia perso
sacri valori
rincorrendo vani sogni
l'inganno del successo
del potere
asservendosi al dio danaro

e l'amore
nella sua verità e bellezza
è costantemente
svilito, sminuito, traviato
dal suo primordiale significato

esistono angeli
che percorrono
le strade del mondo.

Non hanno l'aspetto
d

[continua a leggere...]



Non ci stò

È facile fare rime
ma non muoversi
non agire.

Star solo a leggere
e a scrivere
davanti questo pc.

Ci stò tutti i giorni
a caso, nel dì
che è stato, è

e ha da venì.
Mi fa sentir vivo
e morto, nell'istante.

Non sono presente
sono apparenza
che inganna, dice il sentire

e la mia voce interiore
si trasforma nell'urlo
di scimmia dei primordi.

Che quello è il mio segn

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Raffaele Arena


Il Mendicante

E volgo lo sguardo, e lo vedo, il capo mi si china, e l’anima mia lo guarda.
Mi sconcerta e mi duole la vista di costui,
ha gli occhi buoni, e la magrezza della sofferenza,
lo sguardo suo non reggo, e mi scoraggio, e continua a guardarmi,
mi confonde costui, non lo sopporto,
mi tende la sua mano scarna, mi ritraggo, e mi vergogno,
sì, dell’opulenza mia, io mi vergogno.

   9 commenti     di: Bruno Miglietta


Piccola musicante di Lisbona

Scorre il Tago qui la Torre di Belèm vi si rispecchia
folla festante oggi variopinta di scialli venditrici
un pittore di strada e più in là un vecchio gelataio
al gradin più basso lì seduta la piccola musicante
suona vibra la fisarmonica s'ode una triste aria
il cagnolin suo lì bardato a festa il capin scuote
ma vuota è la scatola che invan l'obolo attende
forse il suo pensier è

[continua a leggere...]



Tornò da emigrante

C'è una piccola curva
che il mio cuore ama tanto.

Dopo averla sorpassata, scorgo
un piccolo uomo ricurvo che ai
piedi di una chiesa mi tende la
mano.

Ha pelle avvizzita dagli anni e
mani corrose dal sole;

lui attende un saluto, mentre i
nostri occhi s'incontrano...

Gli porgo un pensiero e quasi
tremante mi osserva porgendo la
mano.

" Ecco mi dice, osserva come son
ridotto,

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Carità.