username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie catartiche

Pagine: 1234... ultimatutte

La maledizione della prima volta

Continua la maledizione della prima volta:
ogni cosa che faccio sembra destinata ad andar storta.
Nel duemilatre mi serviva un anno normale
(ero entrato nell'avicoltura imprenditoriale)
ed è arrivata un'afa indecente, una calura
insopportabile, mai vista così lunga e dura,
che si è portata via ogni progetto, breve o a distanza,
nella più grande, finora mai vista,
d'animali ed umani, m

[continua a leggere...]

   10 commenti     di: mauri huis


Anima

Non è certo una buona ragione
affidar l'anima a un dottore
perchè ha preso un raffreddore
sei comparsa
stupenda, inadattabile
niente medicine per te, per noi
passeggiar nei boschi
a sbiancar memorie
è senza fine ormai
il nostro parlare
lasciamo al mondo
il suo oro
le sue corse
il nulla
noi ci attarderemo, stasera
senza tempo, amici
nei solitari spazi
nelle curve a gomito
tu ci

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: ciro giordano


Marettimo

Le voci erano come assorbite dal silenzio
tra le barche e il sole
io e te
possibili, reali
avrei dovuto stringerti le mani

   3 commenti     di: ciro giordano


La musica

La riconosce chi l'ama dai tratti
di melodia con armonia e ritmo
che insieme musica si fanno
a caricare d'emozione i cuori.

Ed il poeta cerca con il verso
di somigliare a colui che canti
le note in rima tali che s'incanti
chi si trovasse a prestare ascolto.

Nascono dalle parole mondi
ed il dolore si sublima in bello
ch'è meta vaga per gli uomini.

E suonano con diverso metro
melo

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: Michele Prenna


Fresco nel respiro

Trasalire al primo battito d'alba,
fresco nel respiro della foresta,
verde menta a gonfiare del giorno i polmoni
turchesi stormi il cielo formano a milioni.

   9 commenti     di: Simone Scienza



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Poesie catartiche.