username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie catartiche

Pagine: 1234... ultimatutte

Versacci

Corto il metraggio
lunga la via
larga la foglia

nasconde una forza
insita nel sentire
nell'esprimere

Preeeee... ripreee
Ma come, lei sommo poeta..
Colpa dei fagioli!

   1 commenti     di: Raffaele Arena


Libertà

Regole, regole, regole.


Senza catenacci.
Senza sbarre.
Senza guinzagli.
Le ali per volare
gli occhi per scoprire
la parola per scagliare
i piedi per correre
la vita per sbagliare.
Le nuvole galleggiano:
bianche come lana di pecora,
rosa come un fiore che sboccia,
grigie come il pensiero.
Non mangerò nel piatto altrui
Non berrò il

[continua a leggere...]



Di nuovo lontano

Ecco, or ti vedo amor vicina!
E poi..
di nuovo lontano da te mi spingi,
e mi domando:

com'e' che mi hai legato
all' altalena?

   4 commenti     di: Raffaele Arena


Arimane

Un cerchio bianco
un puntino nero
e tutto il bene
tutto il male
risucchiato come da un gorgo
la forza delle immagini
insieme alle parole
ognuno recita sè stesso

Così sarà tutto
così tutto già è
finalmente un mondo senza passioni
sarà dura vedere
una farfalla volare

   4 commenti     di: ciro giordano


Dal cimitero marino

Dal cimitero marino
alto sulla collina
ponte tra terra e cielo

dal suo silenzio parlante
dalle candide lastre
di scoloriti nomi

da questo umano luogo
caro alla pietà dei vivi
vola calmo lo sguardo.

Dei segreti è in cerca
che il cuore attraggono
come la fioritura rosa
verso i campanili in basso:
istante subito trascorso
anticipo di respiro all'anima.

   3 commenti     di: Michele Prenna



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Poesie catartiche.