username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie catartiche

Pagine: 1234... ultimatutte

Occhio al Pin ed al Quarto io

L'io sociale
è un io che si è seduto ad un tavolino sghembo
innaturale
a tre piedi
ed ha firmato un contratto di pacifica e produttiva convivenza

senza dubbio
è
un io addomesticato

una maschera da carnevale
e
un burattino da sagra

un malizioso arlecchino e un legnoso pinocchio alquanto bugiardo

entrambi in tutti i casi
nascondono e manifestano un io "selvaggio"

questo

[continua a leggere...]



Tempi di magra

Ti incontro di nuovo
e mi sorridi sorniona,
poi, insieme per la strada,

complicità, effusioni
e continui a seguirmi,
comincio a correre!

Sento il tuo sguardo
forse ce l'ho fatta,
svolto dietro l'angolo

l'uomo della sicurezza!

Porca misera,
per un pacco di pasta
mi hanno beccato!

   1 commenti     di: Raffaele Arena


La vita orizzontale

Siamo tutti chini
tanto da non incontrar più occhi
e gioielli, e fili
stretti in una mano
e strade piene
che sembran correre da sole

La colpa non è mai dei figli
ma dei padri
che padri non sono
il diavolo ha fatto la sua parte
affascinante
scorazza per il mondo
è bello
ha un bel sorriso
ti invita a riempir carrelli
pieni di felicità

E penso a quanto
rimane da capire
la vi

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: ciro giordano


Alla notte

Infinita macchia scura
senza forma
terror dell'intelletto
che organizza, traduce
in te ogni seme
trova riposo
e culla
Sei l'attesa
il volto indefinibile
del nulla
che nulla non è mai
sei la morte
tutto ciò che non conosco
Matrice, madre
Dio vero
inconoscibile
beato chi ti ha trovato
e giace in te

   4 commenti     di: ciro giordano


Qualche minuto in più

Non è mia intenzione
farti soffrire ancora
all'oscuro di tutto...

vuoi davvero sapere
la cruda verità?
Ma cruda? È cruda.

E và un po' cotta.
Giusto qualche minuto in più,
e gli è una delizia!!!

   2 commenti     di: Raffaele Arena



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Poesie catartiche.