PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie catartiche

Pagine: 1234... ultima

Celebrazione nera

L'esibizione stava per cadere
e a distendersi
sopra le nostre tombe.
Rima ciò ch'ama la vita,
non rima il dipendente de i fatti,
e li subisce
dalla vita.
La danza stava per cadere
e a distendersi
sopra le nostre tombe.
Io decanto
Celebrazione nera
e mentre scrivo
assisto in lutto
il funerale di mia gioventù.
Una traversata d'occhi
remata di rime dolorose
pe' giunger a tuoi satel

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: manuela tosti


Guerra

C'è chi è deciso a restar solo
chi non sopporta un'altra lingua
la bellezza, la ricchezza di un cuore
che non è il suo
Allora guerra sia!
A colpi d'ascia
se il cavallo è fuggito

e poi
rumore di ferro, e sangue ovunque
ad appestare il giorno

   3 commenti     di: ciro giordano


Caldarroste

Me la vorrei levare
questa voglia:
le castagne arrostite.
Il nonno
dal profumo di buono inghiottito
di bucce
ci riempiva l'ombrello

   3 commenti     di: alberto accorsi


Amor romantico a lume di candela

E qui insieme
ancora avvinghiati

al lume di candela.
Uniti appassionati

tutt' uno nel battito
della passione e...

ma questo lume di candela...
è diventato fuoco!

Vai col cellulare, piccola
chiama subito i pompieri!

   2 commenti     di: Raffaele Arena


Vecchie pietre

Con le vecchie pietre
si creano nuovi imperi
Roma non fu distrutta dai barbari
ma dai nuovi cesari
vestiti solo in altro modo
eterna nel mondo
è solo la brama di potere
è salire e scendere da un treno
la noia di un giorno sempre uguale

   2 commenti     di: ciro giordano



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Poesie catartiche.