PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie catartiche

Pagine: 1234... ultimatutte

Risorgimento

Finalmente! la crisi è passata
la gente si incontra felice per strada
e tutti li a spendere a fare gli acquisti
finiti per sempre ormai i giorni tristi.

Era ora, adesso per tutti un vero decoro
nessuno giammai più senza un lavoro
le tasse abbassate da tempo ormai attese
han dato respiro a tante di imprese.

Grandioso davvero e quella speranza
mutata è d'incanto adesso è sostanza
c

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: andrea


Fuga parabolica

sul muro bianco
dell'universo imbrattato
da improbabili dottrine
e promesse fantasiose

traccio una linea

usando il compasso
dell'ampiezza del braccio
dal basso a salire

con tratto lieve
- lentamente -

precisa parabola circolare
- la fuga curva -
misura del tempo

che nel suo proprio
determinato e finito spazio
scorre

e consuma grafite
nell'anima
della matita che

[continua a leggere...]



Venerdì

Dalle spumose
acque marine
la Venere bella
s'eleva;
lo dì
arrapatissimo
lì per lì
se la fa
e ven fori
il Venerdì.



La gonna

Certamente di gonne ne ho alzate
e tutte allegramente accontentate
in una solamente la sorpresa:
la farfallina e una spranga tesa.



Caldarroste

Me la vorrei levare
questa voglia:
le castagne arrostite.
Il nonno
dal profumo di buono inghiottito
di bucce
ci riempiva l'ombrello

   3 commenti     di: alberto accorsi



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Poesie catartiche.