PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie catartiche

Pagine: 1234... ultima

Stamattina

Stamattina pur nella tempesta
ho sentito gli uccelli cantare
loro sentono la primavera
prima di me
Noi, noi siam gli stupidi della terra
perdiamo sempre
correndo appresso all'amore
ci basta un po' di luce
che filtra
uno spiraglio tra due spesse nubi
per respirare piano
ringraziare la vita

   3 commenti     di: ciro giordano


Esperimenti

Si, finalmente libero
di poter respirare!
Di poter cantare!

Di poter esprimere
il mio sentimento
in parole, e rime

e. Ma dove sono?
Ma questa è una provetta!
Una provetta? Aiutoooo!

   3 commenti     di: Raffaele Arena


Fresco nel respiro

Trasalire al primo battito d'alba,
fresco nel respiro della foresta,
verde menta a gonfiare del giorno i polmoni
turchesi stormi il cielo formano a milioni.

   9 commenti     di: Simone Scienza


All'occorrenza

Molti amici
e parenti
l'altra riva
ha già passato
e lo soldo
a Caronte
non han dato;
ma io preveduto,
ste du' piotte
me tengo
pe' l'uccurenza.



In movimento lento

Desidero sentire me stesso
verso te e ritorno

continuo alternarsi
tra notte e giorno.

Andare anche se qualcosa
non funziona, è anomalo

abbracciati baciandoci
in una notte fredda

Tu seduta su di me
al fumo di sigarette altrui.

Esprimersi in abbracci,
parole e baci

con dolcezza come
miele delle api

costruzione in autonomia
condivisa in movimento lento.

Ecco ora

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Raffaele Arena



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Poesie catartiche.