PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie dedica

Pagine: 1234... ultimatutte

A tu per tu

Sai ti ascolto da sempre
ti apprezzo e ti difendo.
Perchè semplice sei sempre stata
non ti sei mai montata.
Sei cresciuta con i valori della vita che,
i tuoi genitore amorevolmente ti hanno donato.
Ne hai fatto buon uso
diventando una donna di tutto rispetto.
Nelle tue canzoni dai vita e poesia,
che mi fanno sognare e credere
ad una vita tutta mia.
Ti ammiro e ti rispetto,
come donna

[continua a leggere...]



Filippo

Quante volte ti ho detto “amore mio”
Quante volte ti ho stretto in un abbraccio soffocante
Quante volte ti ho baciato sulla bocca
Quante volte ho giocato con te
Quante storie ti ho raccontato
Quante volte ti ho guardato mentre dormivi
Quante volte ti ho consolato se piangevi
Quante volte mi hai chiamato zia…e non lo sono
Quante volte mi sono sciolta per questo…

Poche, forse, per

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Paola Bonc


Nonna

Piccola e grossa nonna,
sofferta
per ieri e per oggi,

sfogo di una ferita aperta
che brucia
brucia come fuoco
per altri ricordi, di sale.

Non serve!
niente serve così fare,
così il domani sarà uguale è peggio di oggi, di ieri.

Preghiera per un’acqua fresca,
che sciacqui e lavi,
lavi e sciacqui
i vecchi pensieri
per altri di salvezza,

salvezza tanto attesa ma mai aspett

[continua a leggere...]



A zio Amedeo

Nei tuoi lunghi silenzi,
nelle tue poche parole,
un urlo d'amore.
la tua schiva persona
come quercia, proiettava su di me piccina ombra protettiva.
Le buste della Standa al tuo rientro dal lavoro, una festa alla
ricerca del sicuro, modesto dono.
Le tue pasticche Valda, nella scatola dorata, una ghiottoneria a me mai negata.
I tuoi occhi buoni che guardano stupiti il mio pancione,
le tue

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: STELLA BRUNO


Carezze

parole che cercano
il respiro
adesso prendono forma
di un'emozione che s'infrange
sulla bellezza del "peccato"

spasimo al desiderio di contatto
e - non conosco il tuo profumo -
ma riconoscerei il tatto

sulla pelle scrutata
dalle onde delle tue mani
abbandonata in te voglio naufragare
danzando su una penna di sospiri

nella fusione di un verso
che crea poesia
e lega la tua

[continua a leggere...]

   12 commenti     di: Teresa Tripodi



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie, frasi e pensieri dedicati a persone care