username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla disabilità

Pagine: 1234... ultimatutte

A quelle mani

A quelle mani
scarne,
nude
e nere
che al ciel
si elevano
aspettando
la manna,
e la manna
non viene,
s' incarna
in una loro
piccola negra prole,
lo Bambino Gesù
in persona,
che negro
benissimo
esser poteva,
s' inginocchiano nel fango
nell'osannar l' evento
gli astanti tutti,
ma le mani tese
nulla stringono,
e quel bimbo negro
non è più fra noi.
E li potenti
de la

[continua a leggere...]



Il sogno di un sorriso

Non vede.
Non sente.
Non parla.
Il suo pensiero vaga.
Buio ha nella mente,
di cose mai viste, né vissute,
indefinite.
Le piccole braccia tende.
Nel tatto cerca conoscenza
di tutto ciò che lo circonda.
La sua mano la madre prende,
ci si accarezza il viso.
L'angelo suo tra le braccia stringe.
Solo un sogno.
Il sogno di un sorriso.



Diversità

Tutti parlano
nessuno ha coraggio.

Considerazioni di animi buoni
fatti di pregevoli consigli,
di buone intenzioni.

Impegno, impegno...
è la parola in burocratese
che funge da salva condotto...

Nessuno potrà fermarla
contestarle la sua falsità.

Si pone prepotentemente
nelle chiese,
nei salotti,
nei conti di associazioni
apparentemen

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: Vincenza


A Voi che fingete l'ascolto

La gente finge l'ascolto
per apparire cara.

Uno strumento
che la mano
tiene sepolta
al fianco di un inganno

come un cenno di disabilità.

   12 commenti     di: A. A.


Indegnamente

Mai e poi mai,
l'Uomo,
ad immagine
dell'Onnipotente
Nostro Signore
plasmato,
per volontà
Sua misericordiosa,
ad umana larva
ridursi può,
e cibo e vestiario
tra i contenitori
dei rifiuti
procacciarsi.




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie sui disabili e il mondo della disabilità, con i suoi problemi ma anche le sue profonde ricchezze