PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sofferenza e dolore

Pagine: 1234... ultimatutte

Il dolore di un sorriso

E sorrido, anche se vorrei piangere;
E sorrido quando gli amici mi chiedono di farlo...
E sento il dolore di un sorriso...
Immagino il sorriso spontaneo...
Come un viaggio, un paesaggio lontano;
Lontano dal dolore che provo vivendo così...
E sorrido con un dolore di un sorriso...
E lo faccio solo per sorridere...
Sorrido...
Ma mentre sorrido, vorrei piangere...



Epitaffio

In bianco e nero.
Solo in bianco e nero
dovrebbero essere.
Piccoli ovali in bianco e nero.
Vite lontane, fuggite:
fuggiti i colori,
fuggita la vita.

I colori sono troppo reali,
sono troppo caldi
per coprire del grigio e freddo marmo.
Solo la nebbia del tempo
di capelli imbiancati,
vorrei vedere;
volti sereni di chi ha colto il colore.

Rosso d'amore,
rosa di figlio,
giallo d'

[continua a leggere...]

   6 commenti     di: desideria


Confessione

Al finir della sua vita giunto
dinanzi una tomba da tempo
abbandonata, solo sterpaglie
una foto grigia stinta scolorita,
con la mente a capo basso lì
diceva: lo so mamma non son
stato un figlio buono che sei
morta in un ospizio vecchia
sola abbandonata, viltà oggi
e codardia ancor fanno per
la vile decisione sofferenza
e compagnia, no non il senno
avevi perduto ma l'avevo
perd

[continua a leggere...]



Vai via

Spiegami come si vola,
dimmi come liberarmi da questi pesi,
che mi trattengono a terra
nell'ombra fredda di quest'inferno.

Spiegami perché appari e poi fai male,
perché scorri ancora nelle mie vene,
perché sento risuonare la tua voce
presente in ogni battito di vita.

Vita che non è più vita,
questa è una morte viva.
Cosa cerchi qui? Non ho più nulla,
hai preso tutto quanto,

[continua a leggere...]

   8 commenti     di: Chiara A.


Il dio di tutti i varchi

Sei stato il sole nel mio angolo di cielo
quello che scalda fin dentro le ossa
dopo interminabili sguardi di pioggia
e gelate di solitudine

Sono stata il vento nel tuo spicchio di cielo
quello che scaccia le nuvole più scure
dopo la neve dell'inverno che scolora
silenzi e incomprensioni

Su di me ti sei posato
e ho bruciato
su di te ho soffiato
e hai volato

La cura eravamo
per

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: laura cuppone



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie e frasi sul dolore, poesie sulla sofferenza