PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sofferenza e dolore

Pagine: 1234... ultimatutte

Nel dolore invoco il cielo

Chiedo al cielo,
in questi giorni
di pena, la benedizione,
d'esser aspersa
con acqua santa,
in una coppa
d'olio lubrificante
per il motore
inceppato della vita.
Chiedo il ritorno
della buona sorte,
quell'attimo
di respiro eterno
per deporre
la Croce.
Non la reggo più,
il peso del legno
piega, spezza, incurva,
la schiena,
vorrei stenderla
e riposarmi
su un prato fiorito,
v

[continua a leggere...]



Quasi notte

S'agita nel petto il silenzio di un gelido abbandono
So che mai più rinascerò
E non mi sento uomo,
Se non tra i fumi d'un ricordo
In cui t'incoronavo sacramento.
Rimani nella mente,
E tra i pensieri scivolo
Su macchie di petrolio.
Ingannato.
Desolato.
Impaurito.
Ho elemosinato con il pianto
quell'affetto che non ti è rimasto dentro
ho battuto i pugni su un tavolo
in cui a sco

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: teresa...


In un giorno felice, il sangue colpisce

Felici,
innamorati,
insieme nella stessa casa.
L'amore vola
tra pareti colorate
di sogni e desideri.
Il matrimonio,
l'incoronamento...
Una sposa splendida
in abito bianco,
un marito fiero
accecato della sua luce.
Un terribile errore,
uno scambio di persona
e tutto finisce...
il sangue colpisce!
Ucciso lui...
da spari assassini,
lei, tra le lacrime
sul suo corpo si veste di ross

[continua a leggere...]



Il Dolore

E quando pensi che tutto si divino
ti ritrovi spalle al muro e
senza fiato persino...
triste disperato
senza voglia di gelato...
stringi stringi
ma oggi non è domani
stringi ancora e
non senti più le mani...
parli singhiozzi
non ti viene di ragionare
con la colla nelle dita
non riesci a colorare
per liberare un pensiero
o iniziare ad urlare
ma come goccia in un vetro
scivoli e ti

[continua a leggere...]

   11 commenti     di: Marco Briz


Un attimo prima

Avvolto dal filo spinato
e dal fango sono annegato,
senza potermi più muovere
sono costretto a questo vivere
con gli occhi sporchi e socchiusi.
Atterriti da tutti questi abusi
che la carne ancora deve subire
perché non l'è permesso morire.
Ogni tentativo ora è così vano,
comincio a respirare piano piano
per far scorrere lento e lontano
il desiderio di tornare umano.
Brandelli di

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie e frasi sul dolore, poesie sulla sofferenza