PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sofferenza e dolore

Pagine: 1234... ultimatutte

La mazzolata della donna angelo

L'uomo dagli occhi
iniettati di sangue
si sciolse sotto il sole

di un territorio deserto
dove l'aria era irrespirabile
dove il suo agire, animalesco

divenne irresponsabile,
brutale. Fornito di armi
di incredibile potenza

ne fece uso contro se stesso
e dall'alto gli Dei furiosi
lo dichiararono stupido, fesso.

Poi, la donna dagli occhi azzurri
che tutto d'amor, lei circondava
l

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Raffaele Arena


Il dio di tutti i varchi

Sei stato il sole nel mio angolo di cielo
quello che scalda fin dentro le ossa
dopo interminabili sguardi di pioggia
e gelate di solitudine

Sono stata il vento nel tuo spicchio di cielo
quello che scaccia le nuvole più scure
dopo la neve dell'inverno che scolora
silenzi e incomprensioni

Su di me ti sei posato
e ho bruciato
su di te ho soffiato
e hai volato

La cura eravamo
per

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: laura cuppone


Maledetti

Mille pensieri e tormenti
Dentro al cuore
Nelle notti
Perché si inquieta
Ha da esser l'anima mia
È sete di vendetta o gran rancore
Che porto verso te
Che mi violasti
E ancor non trovo pace
Me maledetta
Errori, colpe da espiare
Macigni sul petto
E dentro male
La rabbia mi assale
È atroce
Opprimente la sete che mi uccide
Dense nubi scure
Ad offuscar la mente
E nulla mi consola

[continua a leggere...]

   15 commenti     di: lidia filippi


Sono parola di donna (25 novembre contro la violenza!)

Sono parola di donna
ma spesso spegni sussurro...
Sono sorriso
ma a volte lo deformi in livide labbra.
Sono pianto
e tu, su di me, indugi torvo
a spruzzare rossi dileggi.
Sei urlo crudele di intrusione
sui miei pensieri
e stravolgi di controllo
il tremore dei miei tempi.
Tu che eri amore
sei improvviso orrore,
tu che avanzavi di occhi teneri
ora sei turpe serpe a gonfiare
di veleno

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: mariella mulas


Un abbraccio alla Puglia

Il giocattolo s'è rotto
fra il mare degli ulivi.
In quella verde pace
s'univa il fischio
al frinire delle cicale
ma l'errore umano
la curva
e sono stati
dolore e lacrime.
Tutti zitti,
ci vuole silenzio
a carpire i lamenti
per ancora salvare.

Ma dopo lo strazio
si parli,
si cerchi
la verità
su soldi
tenuti solo
per cupidigia
a fruttare.

   2 commenti     di: Chira



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie e frasi sul dolore, poesie sulla sofferenza