PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie sull'estate

Pagine: 1234... ultimatutte

Siccità

orde di calura
devastano gli steli
seccano arbusti,
perdono il fogliame
gli alberi,

mummie ramificate,
le erbe si raggricciano
prive di linfa.

Cappa ossessiva azzurrognola
copre il cielo,
riflette vapori
il grigio asfalto.

S'ode ininterrotto
come fosse scroscio
di ripida cascata,
il fremito monotono
delle cicale.

Un tumulo di mosche
scarnifica il silenzio,
nel fiammeggi

[continua a leggere...]



Caldo

i movimenti rallentati,
nella deserta città
con i paesani scappati
dal caldo e da una estate morta.

il sole colpisce le case
dai muri bianchi e infuocati
in quella stagnante fase
tra grigi e solitari prati.

l'aria bollente ristagna,
in quel panorama distrutto
rimane il lamento di una cagna,
in quella città in lutto.

le nuvole con noia passano,
anche loro cercando la fuga,
in

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: Andrea Pezzotta


Arma nascosta in Ardente Stagione

Pupilla vaga con fare pigro
nel campo che di vermiglio non raccoglie gusto,
insegue il varco dell'altrui gesto
andando e tornando,
ridondando e vibrando
per rientrar al centro.
Se forza da terra non resuscita
dai muscoli or pesanti,
si trae allor energia dalla mente che rincorre
il figlioletto che all'ingenuo occhio
par esser scappato per dispetto
da divina materna figura.
Ci sarebbe t

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: Giulia


Mentre

Luci pallide qui dall’alto
con la mente lì protesa,
mentre in camera hai raccolto
solo il frutto di una luce accesa,
sera umida d’estate
dentro un gelido pensiero,
si susseguono giornate
come in poppa ad un veliero,
trasportato su è giù dal vento
come un destino da seguire,
mentre guardo dentro attento
una rotta da evitare.
Luci forti su nel cielo
con la mente lì protesa,
men

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Antonino Calì


Le spiagge della vita

A grandi passi l'estate sta avanzando
poi, si ferma per una sosta
come un bambino che fa le bizze
il tempo, piange,
ma lei tornerà, lo riprenderà per mano
e continueranno il percorso,
verso la fine.
E poi torni tu, estate da un passato
mai assopito, mai dimenticato,
come le note di quella canzone,
come il sapore del ghiacciolo che bollente
si scioglieva,
le strade vuote, le voci, le

[continua a leggere...]

   7 commenti     di: laura marchetti



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Poesie sull'estateQuesta sezione contiene poesie e pensieri sull'estate, la stagione calda e del sole, le vacanze estive