PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie festa della donna

Pagine: 1234... ultimatutte

Oltre il tuo silenzio

Le domande esplodono nel silenzio
diventano sospetti
accuse
condanne.

Non so chi parla:
i l cuore, la ragione, l'istinto...
ascolto ma, non vorrei credere
a quei sussurri gridati
con echi assordanti e schiaccianti

Non posso sopportare questo tormento
a cui mi costringi
con i tuoi segreti.


Continuerai, sempre, a nascondermi i

[continua a leggere...]

   9 commenti     di: lucia pulpo


Meravigliosamente donna

Fin dai tempi delle nonne
storie di tante donne
troppo spesso defraudate
di dignità private
pronte a comprendere
a coprire, soffrire
senza mai reagire.
Silenzi voluti
per uomini mal cresciuti
salvare la famiglia, i figli...

Oggi il rosso dilaga
si allarga sempre più la piaga
un gioco perverso:
"schiaffi e carezze
minacce e tenerezze
custodite nella fortezza
costruita con dest

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: Terry Di Vetta


LE TUE LABBRA

Dolcissime,
morbide,
calde,
che parlano d'amore,
dialogano col cuore.
Un piacere,
sottile,
mi prende
e mi perdo
nel gioco sapiente
del nido dischiuso.
Compare,
discreta,
la rosea compagna,
carezza languida
che bagna
di lucido piacere,
e ti fa bere
dal calice intriso,
che uso,
violandolo a mia volta,
distolto
dal viver quotidiano.
Invano,
non ho più difese,
più veloci d

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: Franco pastore


La donna delle stagioni

Dolce, sei come la primavera
riempi di sole le notti
ed i miei giorni.

Improvvisa, sei come l'estate
mentre le stelle ti stanno a guardare
la luna sorride
ad ogni tuo sorriso,
ed io ti amo.

Triste a volte, come l'autunno
il giallo autunno,
che spoglia la terra
mentre io vorrei spogliare te
da ogni indecenza ed ipocrisia
per poterti amare.

Bianca infine, sei come l'inverno

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Luca Oberti


Lacrime la luna

Scende la luna agghindata da raggi di sale,
e spariscono le ombre illuminate dalle stelle,
da quei riflessi di luce che filtra inargentate
sulle acque ai confini del cielo.
E mille vaghi aspetto sfuggente
che richiami alla morale la gente,
che umilia la vita con “non me ne frega niente”
Il notturno albore rispecchia
il manto tuo bello, sull’otto Marzo,
giorno più laconico della ge

[continua a leggere...]

   4 commenti     di: naida santacruz



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Poesie festa della donnaQuesta sezione contiene poesie e frasi per la festa della donna, dediche d'amore e amicizia per l'8 marzo, poesie sulle donne, poesie dolci e auguri per la festa delle donne, pensieri da regalare assieme alla mimosa

La festa della donna ricorre l'8 marzo e celebra le conquiste sociali, econimiche e politiche delle donne - Speciale festa della donna