PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie festa della mamma

Pagine: 1234... ultimatutte

Mammina

"È un ricordo così lontano
la mia manina nella tua mano,
i miei occhi sul tuo bel viso
bagnato di lacrime, dietro al sorriso.
Sentivo il tuo odore di dolce e di buono,
della tua voce l'inconfondibile suono
mentre mi dicevi: "Grazie, piccina,
per la prima volta mi hai chiamato mammina!".



A mia madre 2

Guardo il cielo pieno di stelle
ma una è la più splendente.
Quella stella, sei tu mamma.
Tu, calore infiniro nel gelo della tristezza,
Tu, raggio di sole nel buio della solitudine,
Tu che mi hai dato il dono più prezioso... LA VITA.



Per tutte le mamme del mondo

Un giorno
s'aggiunse
al tuo tempo
e di un fiore volle vestirti
per ciò che eri ieri
e avantieri,
per ciò che sei
ancora oggi
e sarai domani
e sempre
mamma,
universo tangibile
d'ogni emozione,
dal primo tuo sguardo,
ad ogni tua carezza,
nel tuo dolce soffrire,
amando,
coraggiosamente,
ogni mistero
in questo nostro
modellare insieme
il correre della vita!

   7 commenti     di: Marhiel Mellis


Ritratto

Con la matita fra le tue manine
sul foglio bianco
fai due puntini,
le forme "che strano"!
Un cerchio grande
le righe sospese,
un tracciato arcaro
messe insieme:
è un ritratto.
Lo riconosci
assomiglia a mamma,
batti le mani
brava! brava!.



A Teresa

Sfilavi ritta nella fierezza
di quel tuo esile nobile aspetto.
Io la tua ombra volevo sembrare
perché non riuscivo a farmi amare.
Nulli i baci ed estranee le carezze
solo nell’animo stretta tenevi
la bimba che tanto avevi cercato
sfidando la gente e le maldicenze.
Portavi in trionfo quegli occhi verdi
del prato che tu da sola avevi salvato.
Troppo presto mi hai lasciato
quando

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene una raccolta di poesie e pensieri per fare gli auguri alla mamma per la sua festa

La Festa della Mamma è una ricorrenza diffusa in tutto il mondo, espressione pubblica di amore e gratitudine per le madri. In Italia cade la seconda domenica di maggio - Definizione Wikipedia