username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie festa della mamma

Pagine: 1234... ultimatutte

Madre

Essere madre
privilegio di donna
miracoloso.



Solo tu sei

Solo tu sei
e non chiedi
se non dai.

Per un sorriso
regalato
mille volte ti inginocchi.

Con una tenera carezza
asciughi
una lacrima versata.

Solo tu sei
anche quando
non puoi.

Fai sentire
il tuo respiro
anticamera di un abbraccio

e, ti immergi
in angosce altrui
ricavandone sospiri.

Solo tu sei
la chiara luce
che bagna il mare
calmo del tramonto.

Solo tu sei
il

[continua a leggere...]



Mia madre

Mia madre è bellissima
ma non parlo del suo volto
ha occhi grandissimi
ma dal contorno stanco e sotterrato da borse
non parlo del suo corpo
privo di accessori
ma delle carezze a cui ha rinunciato
non ha concesso maliziose promesse
non ha cercato amore
nel timore di esser ferita ancora
ed è rimasta sola.
Mia madre è bellissima
senza trucchi
non ha bisogno di tacchi altissimi
ragg

[continua a leggere...]



mamma

Cammina cammina, la storia cammina,
di tutto il sapere il sole risplende, esso
riempie i nostri pensieri, tutto è presente
davanti alla mente.
Cammina cammina, la storia cammina
ma il fulcro di tutto sta dentro di te,
soffri a crearci per nove mesi, ed ecco
che il mondo ci appartiene.
Davanti la strada è sempre più facile,
tu che difendi il nostro cammino, ci
riempi la vita di dol

[continua a leggere...]



Che festa, mamma

Oggi è la tua festa
mamma
una ricorrenza molesta
il consumismo la calpesta
la tua centralità
di perpetuatrice dell'umanità
di missionaria donatrice d'amore
per i tuoi figli, pur frutto del tuo cuore
può ridursi al banale inganno
d'una rosa, un sol dì all'anno?




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene una raccolta di poesie e pensieri per fare gli auguri alla mamma per la sua festa

La Festa della Mamma è una ricorrenza diffusa in tutto il mondo, espressione pubblica di amore e gratitudine per le madri. In Italia cade la seconda domenica di maggio - Definizione Wikipedia