PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Filastrocche

Pagine: 1234... ultimatutte

Facebook

Alle sette del mattino
Buongiorno.. on line
con offerta
di brioche, caffè o cappuccino.

Qualcuno ha gia pubblicato
pagine di politica,
economia, gossip
o teatro

Dopo averle commentate
puoi dilettarti in giochini di vario tipo
dalle favole ai colori
dai cantautori al... genotipo.

Vuoi chattare?
un amico è sempre pronto a collaborare
e se anche ti abita vicino
ti comunica i

[continua a leggere...]

   21 commenti     di: alice costa


Gracicrac-ulante!

La luna raggiante
era piena e allarmante,
il suo forte chiarore
provocava una strana occasione.

Una rana gracidava lenta
al chiaror della luna spenta,
quando un raggio elegante
la colpì corrompendola all'istante.

Coriandoli di magia!
Questa è una stregoneria!
Le spuntarono i peli in tutto il corpo
da liscia e viscida ora sembrava un orso.

Se prima gracidava lenta
adesso ulula

[continua a leggere...]

   17 commenti     di: Paola B. R.


I condomini della chat

Il condominio stressa la signora Zanella,
portinaia un po’ pazzarella
che ogni dì s’affaccenda a pulir la mattonella.
Ma chi è che sempre sporca la piastrella?
I casi sono due, o il Musella
lascia colare in terra la nutella
o il Villa fa cadere le mele cotte alla cannella.
Non ne può più la Zanella,
che scappa in edicola, con le poesie nella cartella
e in sua assenza nel condomin

[continua a leggere...]



Ticche Tacche, Ticche Tacche

Ho una sveglia vecchio stile
senza corrente nemmeno pile
giro dal retro una chiavetta
così funziona, ed è perfetta!

Dodici numeri son presenti
le lancette ruotan costanti
sullo sfondo un'aiuola piccina
è la dimora di una gallina.

Becca da terra chicchi di grano
sente il rumore di un aeroplano
vede sul viale un ragazzo biondo
però s'è persa più d'un secondo...

Passa una nuv

[continua a leggere...]

   6 commenti     di: Anna G. Mormina


Infin giustizia è fatta!

Question di tempo
moriamo tutti:
muoion i belli
ed anche i brutti,
muoion i magri,
muoion i grassi,
muoion gli alti
e pure i bassi.
Dicon, la morte,
sia una livella,
che ci rende
tutti eguali;
ma giunti che siamo
al nostro momento,
diverso per ciascun
è il comportamento:
muore il povero
serenamente,
perché sulla terra
non lascia niente,
muore il ricco
pieno d'angoscia
e non

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: stelsamo



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Filastrocche libere.