PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie su olocausto, Shoah, Giorno della memoria

Pagine: 1234... ultimatutte

Solo un numero

Perché non brucia questo numero
impresso a forza sulla mia pelle
non ho dolore fisico

Nell'anima sì

guardo la cifra e tutto trova una sua logica
7 sono i miei fratelli, o forse erano
2 i miei genitori, bruciati
3 i figli che mi son stati strappati
8 le volte che mi hanno torturato
4 i minuti di vita che mi restano

72384 questo è il mio nome
tutto il resto non conta
perché or

[continua a leggere...]

   13 commenti     di: cesare righi


Un fiocco di neve sulla notte dei cristalli

Un fiocco di neve
si posa sul filo spinato,
poi si scioglie, diventa fanghiglia,
sulle orme che trascinano lente
l'innocenza,
la colpa del niente.
Rami spogli di un inverno
a finire
per milioni di vite,
derise e racchiuse silenti
dentro strisce di stoffa
che una lurida mente
ha imbastito e cucito
sulla pelle emaciata,
come fosse di Luna.
Intanto, l'acre fumo si perde,
disegnando

[continua a leggere...]

   8 commenti     di: Manuela Magi


In memoriam

Vetri rotti
sangue per terra
spari di fucile
scoppia la guerra
il cielo è grigio,
sporco di fango
i piedi nudi,
a spasso sulla neve
tra poco muoio
ma voglio ricordare
come sarà il cielo
come il mare
dalla mia terra natia
mi han portato via
mi hanno tratto in fuga
dai bei bagnasciuga
dalla spiaggia baciata dal sole
per questo posto
sporco di tristezza
sozzo di lacrima
il cui

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: luca


Dedicata a Rachel Corrie

leggimi senza timore
non ho difese
sono un fiume che corre all'orlo
prendi tutta l'acqua che vuoi
una valle coperta di fiori
coglili o arami se vuoi
la nuvola che obbedisce al vento
godi della mia ombra
o lasciami svanire nel nulla
so che tu non puoi
no non puoi guardare oltre
le mani levate, un viso incredulo
occhi castani con tanti girotondi
lo zainetto e i dolci ancora non dati

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: umberto zavagno


Con gli occhi di un bambino

Fu così che imparai
con gli occhi di un bambino
attraverso gli occhi di un bambino
come me
stessi capelli
stesso sguardo
stessa voglia di vita
stessi diritti
stesse paure
stesse necessità
stesso desiderio di diventare grande
Fu così che imparai
che oltre al bene
al mondo esisteva il male
usciva da quei libri
dalle copertine scure
dalle pagine luci

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene frasi e pensieri sull'olocausto, la persecuzione nazista degli ebrei, la Shoah e il Giorno della memoria (27 gennaio)

Il Giorno della Memoria (27 gennaio) è una ricorrenza dedicata alla commemorazione delle vittime di Olocausto e nazionalsocialismo - Definizione Wikipedia