PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie su olocausto, Shoah, Giorno della memoria

Pagine: 1234... ultimatutte

In memoriam

Vetri rotti
sangue per terra
spari di fucile
scoppia la guerra
il cielo è grigio,
sporco di fango
i piedi nudi,
a spasso sulla neve
tra poco muoio
ma voglio ricordare
come sarà il cielo
come il mare
dalla mia terra natia
mi han portato via
mi hanno tratto in fuga
dai bei bagnasciuga
dalla spiaggia baciata dal sole
per questo posto
sporco di tristezza
sozzo di lacrima
il cui

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: luca


Arbeit macht frei

La vita ridona la speranza

La vita conserva i ricordi
La vita regala nuovi ricordi

La vita riesce a farti dimenticare
La vita non fa dimenticare

La vita ti viene incontro e sorridendo ti tende la mano

Ed è cosi che mi rialzo e riprendo a camminare
Barcollo ma cammino

Ed ecco le tue dita si intrecciano alle mie


Camminiamo fra i morti che finalmente sorridono



Ventisette gennaio millenovecentoquarantacinque, mai più!

Piccola stilla di sangue
goccia intinse
sul manto candido di neve
la Terra

l'Angelo stupito
sanguinò il dolore

guardò la coltre bianca
pura ed immacolata
ormai contaminata

stilla sacra del suo sangue
abbagliante in sè
racchiudeva le tenebre e l'orrore

tuonò la voce di Dio
<di chi è quel sangue?>

<il tuo popolo Dio...>
rispose l'Angelo ferito
<... sanguina>

Dio riv

[continua a leggere...]

   7 commenti     di: cesare righi


Voce della memoria

Se ascolto
la voce del dolore
so che ha suoni
d'umanità,
lungo il cammino
d'ogni epoca
che ha costruito storie.
E sempre va quella voce
a raccontare i passi errati
dell'uomo
o gli eroici slanci
unici ad alleviare arroganze.
Se ascolto la memoria,
scruto in immagini
fatti di stupiti silenzi,
tutti gli spasmi di eventi
che piangono
ancora del buio feroce
di menti e fantasm

[continua a leggere...]

   4 commenti     di: mariella mulas


Non dimenticate mai l'orrore

Fiocchi bianchi su rotaie fredde e scure,
odore di morte penetra nella pelle,
volti scavati nascosti dietro i muri.

Gli occhi guardano senza vedere,
le gambe si muovono senza camminare,
le mani si alzano per inerzia senza forza.

Dov'è la gioia della salvezza?
Dov'è il sorriso della speranza?
Dove sono le lacrime della sofferenza?

Tutto sepolto, tutto evaporato
nel fumo che ha bru

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene frasi e pensieri sull'olocausto, la persecuzione nazista degli ebrei, la Shoah e il Giorno della memoria (27 gennaio)

Il Giorno della Memoria (27 gennaio) è una ricorrenza dedicata alla commemorazione delle vittime di Olocausto e nazionalsocialismo - Definizione Wikipedia