PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie su olocausto, Shoah, Giorno della memoria

Pagine: 1234... ultimatutte

IL DOLORE ( Memorie dimenticate)

Ah gioventù d'oggi,
in un cambio generazionale
di volti
che non hanno memorie...
Eppure scorre sempre
in questa umanità
il dolore...
In ogni luogo della terra
ove è sempre pur presente
la serpe del male
che induce simili a odiare simili,
e a voler cancellare
l'esistere di uomini con uomini,
donne con donne,
bimbi con bimbi...
E dove ha origini il massacro
ancor più menti defor

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: mariella mulas


In quel due novembre

Cheto cheto,
quatto quatto,
fra pini, cipressi
e tanti crisantemi,
ad una modesta tomba
al fin me trovai,
'na candela
a l'omonimo mio,
tra l'altro nonno,
senza indugio alcuno
accesi,
e con lui de botto
in amichevole colloquio
me trovai,
la via perdendo
e lo tempo pure.



Arbeit macht frei

La vita ridona la speranza

La vita conserva i ricordi
La vita regala nuovi ricordi

La vita riesce a farti dimenticare
La vita non fa dimenticare

La vita ti viene incontro e sorridendo ti tende la mano

Ed è cosi che mi rialzo e riprendo a camminare
Barcollo ma cammino

Ed ecco le tue dita si intrecciano alle mie


Camminiamo fra i morti che finalmente sorridono



Più gocce formano il mare

non mi do pace
pensando all'orribile
follia nazista
che generò l'olocausto,

inconcepibile la loro violenza
e legittimo trovo
il ricordare, per mai più dimenticare,
affinchè mai più simili orrori
si ripetano in terra.

Spesso però mi domando
cosa mai ci può aver insegnato
quell'amaro periodo, oramai storia,

se ancora nel mondo
diciannovemila bambini
muoiono ogni giorno,
di

[continua a leggere...]



Un treno per Auschwitz

Un treno arriva, è carico di bimbi,
felici che il viaggio interminabile è finito.
E cantano gioiosi giocando nella neve.
Sorridendo gli aguzzini li accarezzano,
li portano alle docce. Son mille;
bimbi ignari, voci bianche, celestiali.
In tre ore mille bimbi sono morti.
Ricci d'oro in mezzo al fango e nell'aria,
i suoni delle risa, i sorrisi dentro al fumo.
La morte, sparpagliata a pie

[continua a leggere...]

   14 commenti     di: Pablo X



Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene frasi e pensieri sull'olocausto, la persecuzione nazista degli ebrei, la Shoah e il Giorno della memoria (27 gennaio)

Il Giorno della Memoria (27 gennaio) è una ricorrenza dedicata alla commemorazione delle vittime di Olocausto e nazionalsocialismo - Definizione Wikipedia