PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Indovinelli poetici

Pagine: 123456tutte

ner campo de grano de zio girolamo(detto Girò)

“Chi se lo sarebbe ‘mmagginato
che stavi lì pe’ famme da spauracchio
parevi ‘n dono fatto dar Creato…
io più ce penzo e più me ce rincacchio!

Er primo ‘ncontro in quer campo de grano
er vento lieve faceva da contorno
pe’ esse’ ‘n omo m’era sembrato strano
che m’ascortavi zitto tutto er giorno!

Le confidenze fatte sur tramonto
che tigneno de rosso li penzieri

[continua a leggere...]



Milano Città d'arte

Chi mai avrà
avuto l'idea geniale
d'aggiungere al mistero dei Bagni
del pittore
alla sua nostalgia di Anavros
alla sua triste allucinazione
un terrificante cigno
a quadretti e di cartone?

   2 commenti     di: alberto accorsi


Ku fu?

Celebre fuit
e de cavalierato
insito,
co' lo suo vociare
le folle
a lo idilio
portava,
de nero vestiva
e fiero
ne andava.



L'enigmista

Se il tuo Spirito vorrai liberare
sulla rete dovrai cercare;
la direzione ti verrà indicata
da un animale alla tua portata;
esso non è molto forbito
è mulo, capisci cosa ti dico;
di video e audio non domandare
è il documento che ti può aiutare;
"il codice chiave" è la parola
non perder tempo, il tempo vola;
di porger la domanda non ti stancare
poichè il documento si sa aggiorna

[continua a leggere...]



Felicità o ignoranza?

Forse non c'è sempre un perché'
In quello che si fa
Forse lo si fa e basta
Senza pensare alle conseguenze
Però non bisogna mai piangere
Se quando lo hai fatto eri felice
Poiché la felicità sta in
Piccoli
Indimenticabili
Attimi di pura ignoranza
Poiché non si sa ancora
cosa riserverà il domani

   0 commenti     di: Aurora



Pagine: 123456tutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Indovinelli poetici.