PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Indovinelli poetici

Pagine: 123456tutte

Chi è?

Non son bianco,
non son nero,
chi da mangiar mi dà
tiro per quello.



La clessidra (Indovinello poetico)

La pietra, il fuoco brucia,
e la muta in concime.

Ora si fonde alla terra,
raccolta in vasi o teli.

In me spunta l’ fiore,
fiore malsano,
d’ingegno, di virtù,
di torbido smarrimento.

Il dolore attizza,
o la gioia se c’è.

Per i più allegrezza,
clessidra per me,
che segna i giorni,
come una carezza.

2001 (da “Senza Timone”)

   5 commenti     di: Aldo Occhipinti


Chi è?

Cavalier
chiamato est,
la zucca
a lo sol
luccica nuda,
Forza Italia
lo su' signo vincer
fuit.



Felicità o ignoranza?

Forse non c'è sempre un perché'
In quello che si fa
Forse lo si fa e basta
Senza pensare alle conseguenze
Però non bisogna mai piangere
Se quando lo hai fatto eri felice
Poiché la felicità sta in
Piccoli
Indimenticabili
Attimi di pura ignoranza
Poiché non si sa ancora
cosa riserverà il domani

   0 commenti     di: Aurora


un buon amico

No, nessuno lo ha inventato, lui del resto era già nato!
tante volte lo han domato e un amico è diventato...
piace tanto ai bambini, agli anziani, anche ai gattini.
però solo non lasciarlo, mai tu devi abbandonarlo...
se lo tieni controllato, ma che amico che hai trovato!
cosa potrebbe essere?

   20 commenti     di: morena paolini



Pagine: 123456tutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Indovinelli poetici.