PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Indovinelli poetici

Pagine: 123456tutte

La presa

Lo diceva mio padre
"bada bambino
nella presa non devi infilar
il tuo ditino"
E ricordava sempre un piccino
che volle provar
ignaro che la scossa
potesse in un sol momento
fermargli il cuoricino.
Fu così che il poverino
si scavò la fossa.
Ed io memore di quell'evento
col cavolo ti dirò
se son contento!
Ma è giusto e corretto farti sapere
che nella presa ci sono
troppi ampèr

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Tano Dideré


La marcia di Topolino

Grande seduttore, ebbe molte amanti
a Roma il grande Puffo marciò: "Presto!"
dittator imperial divenne presto
al rosso inverno russo lasciò i fanti.

   2 commenti     di: Alberto Covre


L’enigmista II

La bestia dal profondo ruggisce,
e con rabbia la mente scalfisce!

La senti la voce che dalla rete chiama?
È un grido di battaglia a chi la vita non ama!

Segui quel suono ma non entrare nel mio cubo,
fai la cosa giusta; entra nel “tuo tubo”!

La “santa rabbia” dovrai bramare
!! se del suo fuoco vorrai bruciare!!



Milano Città d'arte

Chi mai avrà
avuto l'idea geniale
d'aggiungere al mistero dei Bagni
del pittore
alla sua nostalgia di Anavros
alla sua triste allucinazione
un terrificante cigno
a quadretti e di cartone?

   2 commenti     di: alberto accorsi


indovinello indovinò

se mi tiri mi accorcio
chi sono... la sigaretta
ciao! ha chiamato lo zoo ti rivogliono.
ho un problema non riesco a fare il problema
sai come si chiama il mio gruppo di scalate? no. vertigine hai avuto le vertigini!?!?!?!?!?!?




Pagine: 123456tutte



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Indovinelli poetici.