PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia libera

Pagine: 1234... ultima

Alla sera

leggere
alla sera
poesie d'amore
è come gustare
un cioccolatino
ripieno di liquore...

Versi delicati
di cuori che palpitano
cioccolato dolce
che lentamente
si scioglie in bocca
lasciando dolce sapore
al palato
a togliermi l'aspro
della mia sofferta solitudine,

liquorose emozioni
ad inebriarmi,
confondermi...

e perdermi poi, ubriaca
in un sogno d'amore.



stella

Stella,
offesa dal sole odioso
respingi il giorno affannoso
e ambisci alla serenità della notte

Fissa, sospesa nel gelido spazio
ti lasci guardare da chi ti si affida
e sai ascoltare chi a te confida

Anima,
imbrigliata nel buio dal corpo
del suo brillare fai tua luce
che al mistero dell’universo ti conduce
portando sul viso
quell’attimo di incanto con un sorriso.

PASQUALE G

[continua a leggere...]

   6 commenti     di: pasquale giglio


Stelle in succo d’anima per un lattante

Grande bianca in gigantesca nana
è
l’immensa stella dell’anima mia

esplodendo nell'Universale ragione
rendi l’Immenso
al mio piccolo cuore fisico

nel mio corpo fragile
sempre più luce

al latte spirituale
aspiro addento e succhio

Occhio
a non impazzire
vecchio mio
espanditi eliminando tutti i confini

Rischia
senza paura
di vertiginoso vuoto

il tuo Nulla d'asso

[continua a leggere...]



Signori...

Signori,
dov'è la tempesta?

Il cielo è cupo,
ma in strada si ride.
I tuoni scuotono
l'assopita atmosfera,
anche se il piccolo ambulante
osserva perplesso
le altezze.
E si gratta la testa quasi calva.

I manifesti lacerati sui muri,
i mattoni grigi,
uomini senza sguardo:
il tutto è un trama
di un vecchio film in bianco e nero.

Signori,
dov'è l'assassino?

È al bar

[continua a leggere...]



Gioia

scia lucente, giallo fuoco,
corrente scivolante da vette immani,
traspare un fiocco di neve, dai tuoi occhi.
Immobile, solletica il palmo della mano,
si schiudono le mie labbra,
il mio petto volteggia, arde il cuore del mondo.
Vita come pioggia in mezzo al mare,
dentro alla foresta,
un raggio si affievolisce,
la quiete del vento,
due corpi nudi toccano l'immenso,
gioia.




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie a tema libero, su tutti gli argomenti non compresi nelle altre categorie