PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia libera

Pagine: 1234... ultimatutte

Ascensore

Sali e scendi
scendi e sali
è un continuo via vai,
come la vita con i suoi alti e bassi
ti manda il cuore in alti spazi,
per poi trovarti con le delusioni
il cuore coperto da nuvoloni.
C'è una morale in tutto questo,
la vita, va presa con più leggerezza.
Certe volte le scale, con la loro lentezza,
ti danno il tempo di ragionare e di apprezzare
la sua bellezza.



Petalo

un petalo si è fermato
sul cuore calmo,
riposo di deserti scalzi,
di sorgenti lontane,
di ritmi segreti.
è solo un petalo
ma pesa come l'oro,
si scioglie al sole
un raggio quasi lo trafigge,
lo divide,
lo apre
e mentre scivola dalle mani
qualcosa nasce.
si sente una voce lontana
è l'aria che canta
la morte del petalo
e la nascina del seme maturo di vita.
ed è qui
ora
che

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: gaia acquarone


Nati in una materiale prigione

Siamo
torrenti
di fuoco

Martoriati

in un gelo
di marmo

Imprigionati

dalle magiche dita
d'una prima vera

in Amore

luci
virilmente

liberate



[Senza titolo]

Il vento tra le ali d'un corvo
inverno
vola tra i guardiani della campagna
tra i folletti alti e secchi
chini sugli stagni.

Crespo di cristalli
inseguo le carezze tra cielo e colline
come chi saluta un treno che parte.



Cielo azzurro

Respirare lentamente,
aria rarefatta,
cieli obnubilati.

Passi dimentichi
su umida terra.

Nostalgia,
corse inattese.

Rugiada rifletti
pallido sole.

Uno spiraglio,
azzurra
piccola anima dolente.




Pagine: 1234... ultimatutte



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene poesie a tema libero, su tutti gli argomenti non compresi nelle altre categorie